Friday, 19 April 2024

Informazione dal 1999

Politica

Elezioni regionali, Stazione marittima gremita per Alessandra Todde

La candidata presidente del campo largo sostenuta da Nichi Vendola

Elezioni regionali, Stazione marittima gremita per Alessandra Todde
Elezioni regionali, Stazione marittima gremita per Alessandra Todde
Camilla Pisani

Pubblicato il 19 February 2024 alle 10:43

condividi articolo:

Olbia. Ieri sera, la stazione marittima dell'Isola Bianca è stata teatro di un incontro di grande risonanza tra la candidata presidente del campo largo, Alessandra Todde, e gli elettori olbiesi. La sala gremita ha accolto con entusiasmo la presenza della candidata: oltre 350 persone hanno presenziato alla conferenza, cui sono intervenuti l’ex presidente della Camera dei Deputati Roberto Fico, il deputato Silvio Lai, il segretario nazionale Psi Enzo Maraio ed il presidente nazionale sinistra italiana (ed ex governatore della Puglia) Nichi Vendola.

Durante l'evento, Alessandra Todde ha ribadito l'importanza di un voto che possa contribuire a rilanciare la Sardegna da un punto di vista economico e sociale. Ha sottolineato la necessità di porre fine all'attuale stallo, citando le parole di Roberto Fico, ex presidente della Camera dei Deputati, il quale ha espresso la volontà di cambiare l'inerzia nazionale e contrastare la truffa dell'autonomia differenziata. Quest'ultima, secondo Todde, sarebbe una vera e propria “secessione dei ricchi”, che rischia di favorire le regioni più ricche a discapito del meridione e della Sardegna, privandole delle risorse necessarie per il proprio sviluppo. Todde ha evidenziato anche la necessità del voto come unico strumento per liberare la Sardegna da un governo disastroso, quello della uscente giunta Solinas.

Ad arricchire l'incontro, l’intervento di Nichi Vendola, il quale ha offerto il suo sostegno alla candidata Alessandra Todde: tra i punti focali del suo discorso, il sostegno ai giovani, l'organizzazione del lavoro, la condizione femminile ed il rifiuto della normalizzazione delle guerre. La presenza di Vendola ha contribuito a consolidare il messaggio di cambiamento e di rinnovamento portato avanti dalla candidata del campo largo, che ha concluso il suo discorso con un fermissimo: "la tirannia finisce da adesso".