domenica, 25 luglio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

Calangianus, cresce il numero dei positivi al Covid-19: ora sono 38

Calangianus, cresce il numero dei positivi al Covid-19: ora sono 38
Calangianus, cresce il numero dei positivi al Covid-19: ora sono 38
Olbia.it

Pubblicato il 16 novembre 2020 alle 00:39

condividi articolo:

Calangianus, 16 novembre 2020- Anche a Calangianus cresce il numero dei soggetti positivi al Covid-19. Ieri il sindaco Fabio Albieri ha annunciato altri sette nuovi casi all'interno del territorio comunale "Si tratta di nostri Concittadini che appartengono alcuni allo stesso nucleo familiare, mentre altri a nuclei differenti. Attualmente si trovano in isolamento presso la propria abitazione da alcuni giorni e l'ATS ha già provveduto a risalire alla rete dei contatti. Salgono così a 38 i casi di positività al Covid-19 nel nostro Comune". Ha precisato il Sindaco Albieri che, dopo aver augurato a tutti i suoi concittadini una pronta guarigione, non si è stancato ancora una volta di invitare tutti a mantenere il massimo rispetto delle regole. "Usate sempre la mascherina. Distanziamento fisico, limitate il più possibile i contatti, oltre a evitare di fare spuntini vari...Igienizzatevi spesso le mani. Limitate al massimo le uscite. Uscite solo ed esclusivamente per reale necessità". Infine il sindaco si è rivolto in particolar modo ai genitori "raccomando di evitare che i propri Figli escano senza motivo e vadano in giro ad assembrarsi nei vari spazi all'aperto. Attenetevi solo alle comunicazioni del Sottoscritto. Usate i social responsabilmente e evitate di scrivere post che possano ingenerare inutile confusione!!!Ci tengo a ricordare sempre ai vari "riduzionisti", che il #COVID19 non è un complotto e né un'opinione. È un virus infimo e pericoloso. Pertanto prestiamo massima ATTENZIONE, perché il contrasto alla diffusione del contagio dipende molto da noi, dalla nostra capacità di rispettare le regole.Continuo a confidare nella vostra collaborazione". Così ha concluso il sindaco di Calangianus prima di congedarsi ringraziando i suoi concittadini.