sabato, 17 aprile 2021

Informazione dal 1999

Politica

Zona bianca, ricetta Solinas: sardi vaccinati in 45 giorni e tampone per chi entra nell'Isola

Il Presidente della Sardegna pensa a come restare in zona bianca

Zona bianca, ricetta Solinas: sardi vaccinati in 45 giorni e tampone per chi entra nell'Isola
Zona bianca, ricetta Solinas: sardi vaccinati in 45 giorni e tampone per chi entra nell'Isola
Olbia.it

Pubblicato il 28 febbraio 2021 alle 16:30

condividi articolo:

Olbia. Ritornare in zona bianca è stata una conquista dolorosa che ha messo a dura prova tutti i sardi e l'economia dell'Isola, ma il virus non è ancora sconfitto, ci sono sempre i positivi, i morti e la variante inglese del Covid-19 è già tra noi. Insomma non si può certo stare tranquilli, anzi, la zona bianca è una vittoria di tutti i sardi, ma prima di tutto è un invito ancora una volta a mantenere una maggiore prudenza con uso delle mascherine, igienizzazione delle mani, distanziamento sociale e divieto di assembramenti.

Il virus Sars CoV-2 entrato prepotentemente la scorsa estate ha fatto pagare alla Sardegna un prezzo pesantissimo di vittime e ha portato con sé una crisi economica senza precedenti. Secondo il Presidente della Regione Sardegna, Christian Solonas, ora è anche il momento di prendere nuove decisioni importanti per evitare che la storia si ripeta: "Abbiamo adottato un'ordinanza specifica che prevede l'impiego di personale regionale per effettuare test antigenici o tamponi alle persone in arrivo nei prossimi giorni sia nei porti che negli aeroporti", ha spiegato il presidente Christian Solinas a Maria Latella durante la trasmissione Caffè della domenica in onda su Radio24.  La misura prevede che i cittadini che desiderano entare nell'Isola lo facciano con test per il rilevamento del Covid-19 già eseguito, in caso contrario debbano avere la disponibilità ad effettuarlo una volta raggiunta l'Isola. "Le persone e i turisti sono i benvenuti, chiediamo solo nel loro interesse di arrivare con un test già eseguito o qualora non lo avessero, di dedicarci qualche minuto all'arrivo per eseguirlo" ha precisato Solinas. Da domani la Sardegna è la prima regione italiana ad entrare ufficialmente in zona bianca "credo che possa diventare un modello e un laboratorio in tutto il Paese. Per questo scriverò al presidente Draghi chiedendo che vi sia un impegno straordinario, visto anche il ridotto numero di popolazione, per poter avviare una grande campagna vaccinale che porti nell'arco dei prossimi 30, 45 giorni a immunizzare l'intera popolazione dell'Isola", così ha dichiarato il presidente Solinas in un'intervista diffusa dall'ufficio stampa della Regione. Una ricetta, quella di Solinas, che aiuterebbe a mantenere l'isola in zona bianca puntando ad un nuovo importante obbiettivo: quello di rendere la Sardegna covid-free.