Da 739 giorni 15 ore 13 minuti 53 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Edilmass orizzontale
Cronaca Sardegna

Si conoscono su Fb e la stuprano in un casolare

Spesati orizzontale offerte

Codrongianos, 17 gennaio 2020 – C’è voluta una intercettazione telefonica per scoprire un presunto caso di stupro che sarebbe avvenuto nel 2015: è questa l’incredibile storia che arriva da Codrongianus.

A scoprire tutto sono stati i Carabinieri di Porto Torres che, ascoltando le conversazioni inerenti a un’altra indagine, hanno intuito la gravità della situazione e hanno così convocato la presunta vittima.

ENI di Paolo Pisanu

La donna, davanti ai militari, è crollata e piangendo ha raccontato tutto indicando i presunti colpevoli. Lo riporta la Nuova.

Secondo quanto ricostruito dall’Arma, tutto sarebbe accaduto nel 2015 quando la donna conosce uno dei suoi presunti aguzzini su Facebook. I due si piacciono e decidono di incontrarsi a casa di lui, nelle campagne di Codrongianus.

L’incontro, però, si sarebbe trasformato in una trappola: la donna sarebbe stata abusata per qualche ore da due uomini (quello conosciuto su Fb e un suo amico).

I due, poi, l’avrebbero pesantemente minacciata per non rivelare quanto avvenuto.

La donna sarebbe stata anche fotografata durante le violenze.

I due uomini, entrambi di origini marocchine, sono stati identificati: il giudice ha stabilito l’obbligo di dimora nel Comune di Residenza. Uno si trova a Olbia e l’altro a Mantova.

L’accusa nei loro confronti è violenza sessuale di gruppo.

Prink 1400
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti


Virali

Prink 1400
In Alto