Da 1023 giorni 12 ore 22 minuti 46 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Superprice 1400
Cronaca Gallura

Olbia sempre più smart: parte il progetto MyCicero

Brili immobiliare 1400
Il presidente dell'Aspo Luciano Lombardo e l'assessore ai Lavori Pubblici Davide Bacciu

Il presidente dell’Aspo Luciano Lombardo e l’assessore ai Lavori Pubblici Davide Bacciu

Olbia – Immaginate tutte le informazioni che desiderate alla portata di un click: orari dei mezzi pubblici, eventi presenti sul territorio, negozi, percorsi culturali, alberghi, parcheggi. Un sogno? Non proprio, perchè questa mattina – nell’aula consiliare di Poltu Cuadu – è stato presentato il progetto MyCicero dall’Aspo e dall’Assessorato ai Lavori Pubblici e Trasporti, rappresentati rispettivamente da Luciano Lombardo e Davide Bacciu. Il progetto MyCicero è realizzato dalla PluService ed è già presente in diverse città marchigiane. Lo scopo del progetto è quello di mettere in rete tutta una serie di informazioni abbinandole al concetto di mobilità. Per la Sardegna – e per Olbia in particolare – si tratta di un’idea innovativa, ma nel resto del mondo questo genere di applicazioni esistono da diverso tempo e sono utilizzate ogni giorno dai cittadini. Per usufruire dei servizi di MyCicero si deve scaricare l’applicazione disponibile sia sull’Google Play, che sull’AppStore. Una volta scaricata e installata, MyCicero potrà dare informazioni utili come gli orari dei bus, i percorsi, i ritardi, etc. Col tempo queste informazioni saranno legate a quello che succede sul territorio, creando nei fatti una vera e propria guida turistica legata ai trasporti pubblici locali. Il primo servizio già utilizzabile su MyCicero è I-Sosta: con un click sarà possibile pagare il parcheggio sulle strisce blu della città. Dal punto di vista pratico, questo consentirà un deciso risparmio di tempo e di denaro per i cittadini, perchè non dovranno più cercare il parchimetro e perchè pagheranno effettivamente il tempo occupato sulle strisce blu. Per usufruire del servizio basta scaricare MyCicero e registrare la targa del veicolo. Se non si vuole abbinare la targa a una carta di credito ci si può rivolgere direttamente all’Aspo. E chi non ha uno smartphone? Anche i meno tecnologici potranno utilizzare I-Sosta, solo che – invece di un click – useranno una telefonata gratuita a dei numeri predisposti appositamente. Anche in questo caso serve una registrazione.

Per quanto riguarda, invece, l’aspetto legato alla mobilità bisognerà aspettare il mese di Settembre. L’Aspo sta predisponendo tutta una serie di modifiche che renderanno pensiline e bus molto più tecnologici. Gli autobus verranno dotati di un sistema intelligente che riconoscerà l’autista, conterà le persone che utilizzano il mezzo e segnalerà la fermata vocalmente. Quest’ultimo aspetto sarà molto apprezzato dai non residenti, perchè i vacanzieri non conoscono certamente a memoria le fermate dei bus e in questo modo verranno aiutati a orientarsi sul territorio. Altro aspetto fondamentale sono le paline (circa 70) che verranno sistemate nelle fermate dei bus. Queste paline daranno informazioni vitali ai cittadini che utilizzano i mezzi pubblici: ritardi, anticipi, prossimo bus in arrivo. Piccole ma importanti informazioni che possono aumentare la qualità della vita di una città che, per la sua posizione geografica, è la porta della Sardegna e non può non accogliere le persone di passaggio con attenzioni e servizi sempre più mirati e tecnologici.

Superprice 300

Il traguardo finale di questo percorso, che avrà il suo step successivo a Settembre,  è quello di informatizzare il più possibile tutti i servizi pubblici in modo da mettere in rete le informazioni e i servizi in un’unica piattaforma utile al residente come al vacanziere.

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti

Virali

Superprice 1400
In Alto