Da 667 giorni 10 ore 54 minuti 24 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Edilmass orizzontale
Cronaca Gallura

Olbia, riqualificazione Ansa Sud: nuovo lungomare entro il 2015

Villaggio di Natale Golfo Aranci 2019

Olbia, 06 Maggio 2015 – Se non ci saranno intoppi burocratici o tecnici, il nuovo lungomare della Città di Olbia sarà pronto per la fine del 2015. La notizia è emersa durante la conferenza stampa di questa mattina dedicata proprio a questo progetto. Un’idea del Comune di Olbia, portata avanti da tutta la giunta guidata dal sindaco Gianni Giovannelli. Oltre al primo cittadino, erano presenti Nunzio Martello (Commissario dell’Autorità Portuale del Nord Sardegna), Carlo Careddu (assessore all’Urbanistica), Giovanna Spano (assessore all’Ambiente), Davide Bacciu (assessore ai Lavori Pubblici), Giovanni Antonio Oronesu (assessore alla Pubblica Istruzione) e Vanni Sanna (Presidente del Consiglio Comunale di Olbia).

Questo è uno degli interventi più attesi della Città – ha esordito Gianni Giovannelli -. Olbia vive una situazione bizzarra. Ha un waterfront particolarmente esteso la cui competenza è del Demanio portuale. Anche Piazza Crispi, via Genova, Via Redipuglia e la piazza di fronte al Municipio è tutto di competenza demaniale”. Difficile, dunque, intervenire su aree di cui non si ha competenza. Ancora più difficile è farlo quando le incrostazioni della politica rallentano gli ingranaggi. Qualcosa però è cambiato da quando alla guida dell’Autorità Portuale vi è l’ammiraglio Nunzio Martello, già Direttore Marittimo del Nord Sardegna e Comandante del Porto di Olbia. Sarà anche un militare l’ammiraglio Martello, ma ha ben chiare le cose che deve fare come commissario della Port Authority. “Il primo segnale che dobbiamo dare alla Città è l’abbattimento della vecchia caserma dei Vigili del Fuoco – ha detto l’ammiraglio Nunzio Martello -. Mi impegno a farlo entro Giugno/Luglio. Dobbiamo passare dalle parole ai fatti, dobbiamo lavorare velocemente. Voglio ringraziare tutti i soggetti che hanno partecipato alla Conferenza di Servizi per la loro disponibilità“.

Spesati article pellet

Nella giornata di ieri, la Conferenza di Servizi Competente si è riunita per valutare questo progetto preliminare e tutti i soggetti coinvolti (come, ad esempio, la Soprintendenza) hanno dato il loro parere favorevole. Il progetto della riqualificazione dell’Ansa Sud del Golfo Interno di Olbia è un progetto molto leggero che prevede poche opere e molta riorganizzazione degli spazi. “Questo non è un sogno, è un progetto concreto – ha detto Carlo Careddu, presentando le varie opere in programma -. Vogliamo spezzare le barriere che dividono culturalmente Olbia dal mare. Abbiamo pensato a una passerella lignea larga 5 metri appoggiata sulla linea di costa che parte dal Molo Brin e finisce al vecchio ponte di Ferro. Su via Redipuglia vi saranno due rotonde sul mare. A terra vi sarà una riorganizzazione della viabilità e degli spazi verdi. Piazza Crispi sarà riqualificata e sotto il ponte ci sarà un parcheggio per i bus. Questo è un intervento coerente con i nostri strmenti urbanistici“.

Sul lato ambientale, questa riqualificazione è solo il tassello di un progetto molto più grande che ha l’obiettivo di riqualificare tutto il Golfo Interno di Olbia: dall’Ansa Nord (attualmente sotto bonifica da parte della Capitaneria di Porto) alla Foce del Rio Padrongianus. L’obiettivo è restituire alla Città di Olbia la sua splendida linea di costa: un ambiente umidi di pregio che potrà anche diventare una straordinaria attrazione turistica. “Con questo intervento abbiamo rispettato l’ecosistema dell’Ansa Sud – ha detto Giovanna Spano, assessore all’Ambiente -. Abbiamo pensato più all’organizzazione degli spazi che alle opere. Le aree verdi ospiteranno solo essenze tipiche. Per quanto riguarda la zona di Mogadiscio e oltre, stiamo già dialogando con il Centro Regionale di Programmazione perché vogliamo finanziare questo grande progetto con i fondi europei 2014-2020. Gli interventi che faremo nella zona umida saranno sempre leggeri. Vogliamo che quella zona sia fruita sia dai cittadini che dai turisti“.

Nel progetto salta all’occhio la mancanza di pontili galleggianti. Olbia ha forse messo da parte il sogno del porto turistico? Neanche per sogno. Questo progetto è solo il primo step. “Questo è il primo passo di un progetto molto più vasto che arriva a toccare il Michelucci e che va oltre – ha sottolineato Davide Bacciu -. Qua manca la portualità, ma questo è il nostro vero obietto.  Vogliamo dei progetti che portino benessere e la svolta si avrà con il porto turistico. Stiamo già lavorando per avere nella nostra disponibilità le aree vocate al turismo nautico. Faremo un porto turistico pubblico dove tutti i tipi di imbarcazione avranno spazio. Non abbiamo dimenticato neanche le piste ciclabili. In questi giorni, la pista ciclabile che collegherà la radice dell’Isola Bianca al Ponte di Ferro sta già muovendo i primi passi negli uffici“. Insomma, si parte da una riqualificazione per arrivare a stravolgere letteralmente il paesaggio a mare della Città.

Per quanto riguarda i finanziamenti, il progetto della riqualificazione dell’Ansa Sud costa circa 6,2 milioni di euro. Per finanziare l’opera, il Comune di avvarrà di una rimodulazione dei fondi (6,8 milioni più altri 3 milioni) dei Patti Territoriali d’Area decisa dal Ministero dello Sviluppo Economico. Sarà Gallura Sviluppo a presentare entro Giugno il progetto al Mise, il quale dovrà accettare la proposta. Una volta incassato il “sì” dal Ministero, potrà partire il bando di gara e tre mesi dopo i lavori. Il Comune stima in un anno circa la loro durata. Gli altri 3 milioni previsti dalla rimodulazione verranno utilizzati per completare il progetto dell’Ansa Sud e verranno utilizzati per un altro progetto strategico in condivisione con un Comune vicino.

Geasar Aeroporto Olbia destinazioni 2019 londra verona amsterdam barcellona 1400
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Phone Doctor riparazione smartphone tablet olbia sardegna via mameli damasco assistenza vendita
Commenti


Virali

Prink 1400
In Alto