giovedì, 05 agosto 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

Olbia. Incidenti, aggressioni e cani liberi: "portate i cani al guinzaglio"

Olbia. Incidenti, aggressioni e cani liberi:
Olbia. Incidenti, aggressioni e cani liberi:
Olbia.it

Pubblicato il 03 giugno 2017 alle 11:12

condividi articolo:

Olbia, 03 giugno 2017 - "Operazione senso civico", iniziativa portata avanti dai Riformatori Olbia, continua. Questa volta il coordinamento cittadino guidato da Alessandro Fiorentino si concentra su una piaga molto diffusa: gli incidenti causati dai cani di proprietà lasciati liberi senza guinzaglio.

"Vogliamo sottolineare alcune problematiche che nascono dai comportamenti dei proprietari dei nostri amici a 4 zampe - spiega Alessandro Fiorentino -.Si tratta di osservare il buon senso e nello specifico su due norme: sempre il guinzaglio a prescindere dalla razza e dalla taglia e non più lungo di 150cm.Questo è importantissimo perché abbiamo riscontrato che i cani sciolti sono una delle cause maggiori di incidenti alcuni anche gravi con la conseguente morte dell'animale e ferite per passanti e passeggeri senza contare i danni alle vetture, ma ricordiamo ai proprietari di non lasciare i cani liberi per le strade fuori dalle abitazioni anche perché oltre agli incidenti si rischiano aggressioni che ormai sono all'ordine del giorno e che spesso creano grande spavento e a volte lesioni gravi anche ai proprietari".

L'altro problema sui quali si concentra il coordinamento è la pulizia degli spazi pubblici: purtroppo numerosi proprietari non raccolgono la pupù dei loro amici a quattro zampe: "L'altro problema è quello di pulire le feci lasciate dai nostri animali durante le passeggiate in città, non solo per il decoro cittadino ma anche per un problema di igiene, infatti un altro cane leccandole o mangiandole può ammalarsi - conclude Fiorentino -.Ci sono tantissimi altri piccoli accorgimenti come il chip, i vaccini, gli antiparassitari, le eventuali sterilizzazioni, l'uso della museruola etc. che bastano però per assicurare ai nostri fedeli amici la salute e una città più vivibile e pulita".