Da 1016 giorni 6 ore 27 minuti 18 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Spesati orizzontale offerte
Cronaca Olbia

Olbia multicolor: gli stranieri sono il 10,33% e sono molto giovani

Brili immobiliare 1400

Olbia, 27 luglio 2018 – Quanto è multietnica la Città di Olbia e quali sono le nazionalità più diffuse sul territorio? Gli ultimi dati in tal senso sono stati messi nero su bianco all’interno del DUP: il Documento Unico di Programmazione passato recentemente in Giunta.

Oltre alle strategie e alle priorità dell’amministrazione, il Dup fotografa anche in che modo è composta la città di Olbia dal punto di vista puramente anagrafico.

Studio Dentistico Satta 300

Se i residenti ufficiali della Città sono 60.261, i residenti di origine straniera sono 6.200: il 10,33% della popolazione. Dinamicità, turismo, servizi rendono Olbia una città appetibile per tutti, stranieri compresi.

La comunità più numerosa è quella romena che conta su 2.656 residenti; seguono Senegal (502), Marocco (379), Pakistan (364), Polonia (279), Cina (192), Ucraina (163), Bosnia-Erzegovina (149), Albania (141), Bangladesh (107). Sotto “Altri Stati“, con numeri inferiori rispetto alle comunità già citate, sono comprese altre 1.160 persone che vanno a completare un quadro decisamente in multicolor: a Olbia è racchiuso davvero tutto il mondo.

Quali sono le caratteristiche di questa variegata comunità fatta di tradizioni, lingue e colori differenti? Si tratta di una popolazione giovane. Per fare qualche esempio, il 14,28% dei residenti olbiesi tra 0 e 10 anni è di nazionalità straniera. Tra i 28 e i 34 anni la percentuale della popolazione straniera si attesta intorno al 20%. Pochi, invece, gli stranieri “anziani”: i settantenni stranieri sono circa l’1%; gli ultra novantenni sono l’1,3%.

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti

Virali

In Alto