Da 278 giorni 6 ore 24 minuti 26 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli.

Sardares 1400
Politica Locale

Olbia, è crisi in maggioranza Nizzi: si dimette la presidente Mellino

Auchan black week canali

Olbia, 06 novembre 2018 – Non proprio un fulmine a ciel sereno, ma una vera deflagrazione atomica: Valentina Mellino si è ufficialmente dimessa dalla presidenza della Commissione ai Lavori Pubblici.

Che qualcosa stesse bollendo era chiarissimo già da ieri sera, quando Valentina Mellino ha cercato di dribblare i giornalisti alla fine del sopralluogo nella scuola di San Simplicio. “Non ci stiamo a fare nulla”, ha detto a denti stretti riferendosi al ruolo di consigliere comunale e alla domanda secca sulle sue imminenti dimissioni ha risposto: “Sì, ma ci devo ancora riflettere”.

Spesati article

La riflessione, però, non è durata molto: ieri sera, con una pec, Valentina Mellino ha informato il sindaco Settimo Nizzi, il presidente del Consiglio Comunale Giampiero Mura e la segretaria generale Stefania Giua delle sue dimissioni ufficiali.

“Sono totalmente estranea ai fatti che stanno riguardano la scuola elementare di San Simplicio e nonostante il ruolo da me svolto rassegno le mie dimissioni quale presidente della 2^ Commissione consiliare Lavori Pubblici”, si legge nel documento.

“Mi dissocio, inoltre, da ogni tipo di comportamento tenuto in merito alla vicenda”, continua la missiva.

Nella pec, la consigliera Mellino ribadisce la sua volontà di rispettare il mandato popolare come consigliera comunale sempre all’interno della maggioranza con “dedizione, orgoglio e rispetto”.

Secondo voci di corridoio, l’addio di Valentina Mellino alla presidenza della Commissione Lavori Pubblici è stato originato da due precisi fatti: la non conoscenza di quanto avvenuto nella scuola e il non essere stata coinvolta, in qualità di presidente di Commissione, nel sopralluogo ‘carbonaro’ avvenuto ieri mattina alla presenza dell’Assessore Palitta, del presidente Mura e di alcune mamme.

Un addio così deflagrante avrà certamente ripercussioni sulla compagine nizziana. Ieri, in sede di riunione di maggioranza, sarebbe stato totalmente dribblato l’argomento: la bomba politica scoppierà direttamente in Consiglio comunale? Lo scopriremo giovedì.

 

Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Solarsi bollette fotovoltaico olbia acconto zero
Idea Service Noleggiare auto olbia cagliari noleggio lungo termine mezzi commerciali aeroporto
Commenti


Virali

Solarsì 1400
In Alto