Da 1012 giorni 21 ore 30 minuti 57 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Geasar winter 2020 1400
Cronaca Gallura

Guardia costiera: controlli sulla pesca

DoubleTree by Hilton hotel ristorante Olbia 1400

Come preannunciato dal Direttore Marittimo del Nord Sardegna, durante il ponte di Ognissanti che, come è noto, vede un incremento sostanzioso della vendita di prodotti della pesca, è stata pianificata un’operazione complessa di polizia finalizzata alla repressione delle attività illecite legate alla filiera ittica che, sotto la direzione e il coordinamento del 15° Centro Controllo Area Pesca (CCAP) di Olbia, ha interessato tutto il nord Sardegna.

L’operazione, scaturita dall’attenzione della Guardia Costiera nei confronti dei cittadini e dalla necessità di garantire una maggiore garanzia sugli acquisti di prodotti ittici, si è svolta dal 28 al 02 novembre e, nella giornata del 31 Ottobre 2011, sono stati effettuati controlli a tappetto presso rivenditori ittici all’ingrosso e al dettaglio, allo sbarco del pescato e nei porti principali di Olbia, Golfo Aranci, Porto Torres, La Maddalena, Alghero e La Caletta nonché nei ristoranti e centri commerciali. Tale attività ha visto impegnati oltre 50 uomini della Guardia Costiera che in diverse missioni durante tutto l’arco della giornata hanno effettuato controlli presso:

Studio Dentistico Satta 300
  • N° 43 Ristoranti;
  • N° 06 Pescherie;
  • N° 53 Veicoli Frigo;
  • N° 13 Centri Commerciali;

Ottimi sono stati i risultati conseguiti, infatti i numerosi controlli realizzati hanno evidenziato una maggiore attenzione da parte degli esercenti nei confronti dell’utenza, con particolare riguardo alla freschezza del prodotto. Ciononostante non sono mancate le violazioni, infatti durante i controlli effettuati allo sbarco dei traghetti nel porto di Olbia, i militari della Guardia Costiera, durante un controllo su un camion frigo hanno verificato la presenza di un esemplare di Pesce Spada (Xiphias Gladius) sottomisura, pertanto si è proceduto al sequestro del prodotto e alla denuncia penale nei confronti della ditta. Infine sono stati elevati n° 5 Verbali amministrativi per un totale di circa € 10.000 per violazione delle normativa in materia di tracciabilità del prodotto ittico, per la presenza di prodotto scaduto.  L’attività di controllo continuerà nei prossimi giorni congiuntamente tra pattuglie a terra, per la verifiche sulla filiera della pesca, e in mare per il controllo delle modalità di pesca e per la tutela delle specie ittiche protette.

 

 

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti

Virali

In Alto