martedì, 16 agosto 2022

Informazione dal 1999

Cronaca, Giudiziaria

Gallura, droga consumata davanti ai figli minori: imputazione coatta per 2 adulti

I fatti contestati risalgono a quale anno fa

Gallura, droga consumata davanti ai figli minori: imputazione coatta per 2 adulti
Gallura, droga consumata davanti ai figli minori: imputazione coatta per 2 adulti
Olbia.it

Pubblicato il 18 luglio 2022 alle 12:53

condividi articolo:

Olbia. Un uomo e una donna sono stati sottoposti all'imputazione coatta dalla Gip del tribunale di Tempio Pausania Caterina Interlandi: con questa azione, la giudice per le indagini preliminari ha respinto per la seconda volta la richiesta di archiviazione avanzata dal pm per un caso estremamente delicato che secondo la Gip merita un ulteriore approfondimento per stabilire le eventuali responsabilità.

La donna e il suo compagno sono stati accusati di aver consumato droga e alcolici davanti ai figli di lei, all'epoca dei fatti minorenni e oggi adolescenti. Stando alle pesanti accuse, uno dei due bambini sarebbe stato mandato a comprare della droga per conto della madre; inoltre, sempre stando alle accuse, i due adulti avrebbero fatto consumare quelle sostanze anche ai bambini. Con l'imputazione coatta, i due vengono indagati formalmente per maltrattamenti.

Si tratta di ccuse molto pesanti, nel contesto di un caso delicatissimo, che ora dovranno essere sviscerate all'interno di un processo: a spingere sono stati gli avvocati dei due ragazzini, una femmina e un maschio, che oggi si trovano in comunità. I due giovanissimi sono difesi dagli avvocati Giuseppe Corda e Alessandro Fiori. Invece, la donna e l'uomo sono difesi rispettivamente dall'avvocata Cinzia Cossu e dall'avvocato Marco Palmieri. Lo riporta la Nuova Sardegna.