venerdì, 22 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

Olbia, una nuova zona industriale su 131 DCN: primo accordo Comune-Cipnes

Olbia, una nuova zona industriale su 131 DCN: primo accordo Comune-Cipnes
Olbia, una nuova zona industriale su 131 DCN: primo accordo Comune-Cipnes
Angela Galiberti

Pubblicato il 21 aprile 2020 alle 21:05

condividi articolo:

Olbia, 21 aprile 2020 - Una nuova area industriale nel territorio di Olbia: non una che sostituisce quella che tutti conosciamo, ma una in aggiunta di circa 19 ettari. È a questo che il Comune di Olbia e il Consorzio Industriale del Nord-Est Sardegna (Cipnes) stanno lavorando in base a un accordo amministrativo approvato con una delibera di giunta proposta dal sindaco/assessore Urbanistica Settimo Nizzi lo scorso 17 aprile 2020.

Sull'Albo pretorio del Comune di Olbia l'accordo e la delibera sono comparsi ieri. Non c'è altro: non ci sono planimetrie, né altri elaborati. Solo questi due documenti che, però, dicono tanto.

Partiamo dai titoli. La delibera ha come oggetto "Accordo amministrativo ex art.15 L.241/90 inerente la concertazione tra Comune di Olbia e CIPNES della individuazione e delimitazione di una nuova area industriale consortile - Approvazione".

Non si parla, dunque, di un atto che istituisce questa nuova area consortile, ma di un atto propedeutico al percorso per un'eventuale istituzione.

Perché questa nuova area? Lo spiega la delibera: il Cipnes ha avuto delle interlocuzioni con un importante gruppo internazionale interessato a investire a Olbia, ma ha necessità di un'area piuttosto grande che nell'attuale area consortile non c'è. Di qui la necessità di individuare un'area "aggiuntiva" da inserire all'interno per perimetro Cipnes.

Quale gruppo sia, al momento, non è dato sapere, ma secondo le nostre fonti si occuperebbe di lavorazione di sottoprodotti di origine animale per la produzione di mangimi.

Leggiamo: "Il CIPNES - Gallura ha predisposto, sulla base di preliminari e sommarie indagini sui profili di valenza idrogeologica, ambientale, archeologica, urbanistica e paesaggistica del sito, la documentazione progettuale di massima concernente la possibile prefattibilità di una proposta localizzativa e delimitativa di una nuova area industriale consortile, pari a circa 19 Ha da destinare a iniziative industriali nel Comune di Olbia".

La zona, secondo la possibile proposta, sarebbe "da ubicarsi lungo la S.S. 131 D.C.N., al kilometro 138,650 ciò soprattutto alla luce della opportunità di localizzare nel territorio comunale uno strategico investimento produttivo nel settore della produzione alimentare, come da interlocuzioni con un gruppo industriale internazionale, non altrimenti collocabile nelle attuali dotazioni urbanistiche a scopo edificatorio contemplate dalla strumentazione urbanistica consortile e comunale".

L'area, si legge nella delibera, "appare astrattamente ammissibile ai sensi dell'art. 3 del D.P.C.M. n. 12/2018 non avendo destinazione urbanistica residenziale, ed in quanto potenzialmente riscontrata, alla stregua della preliminare istruttoria tecnico-amministrativa espletata, funzionalmente, anche sotto il profilo delle preesistenze infrastrutturali, ed economicamente connessa sia alle altre aree industriali gestite del CIPNES Assemblea Generale n. 13/2018 che all'Hub portuale e aeroportuale (e relative aree logistiche) e quindi in rete con gli altri porti e le altre aree individuate per integrare la ZES Sardegna".

La progettazione di massima di questa possibile proposta è composta da questi elaborati:

  • Sviluppo ed integrazione del Piano di Programmazione Strategica connesso all'istituenda approvato con deliberazione dell'Assemblea Generale del CIPNES - Gallura n. 13 del 2018 della G.R. della RAS n. 57/17 del 2018
  • Inquadramento Urbanistico Paesaggistico ed Idrografico
  • Inquadramento trasportistico
  • Corografia
  • Planimetria di inquadramento territoriale
  • Planimetria generale del nuovo polo di sviluppo industriale di Olbia
  • Planimetria catastale ricognitiva e delimitativa delle aree da destinarsi a nuove iniziative industria

Tali elaborati non sono disponibili sull'Albo pretorio del Comune di Olbia.

Con questo accordo, Comune e Cipnes intendono concertare le azioni verso l'eventuale sviluppo della nuova zona e dell'accordo di copianificazione che dovrà essere fatto tra i due enti già citati più Regione e Provincia.

Da notare è l'ubicazione dell'area scelta. Si tratta di una zona situata poco più a Sud dell'aeroporto Costa Smeralda di Olbia e a pochi chilometri dall'ingresso della Città e dallo svincolo per la quattro corsie Olbia-Sassari (in via di completamento). Inoltre è poco lontano da un fiume e dalla discarica consortile di Spiritu Santu.