lunedì, 17 gennaio 2022

Informazione dal 1999

Annunci, Generale, Necrologi, Fotografia

Olbia piange la scomparsa del fotografo indipendentista Nino Fancello

Addio al noto fotografo olbiese Nino Fancello

Olbia piange la scomparsa del fotografo indipendentista Nino Fancello
Olbia piange la scomparsa del fotografo indipendentista Nino Fancello
Patrizia Anziani

Pubblicato il 14 ottobre 2021 alle 22:00

condividi articolo:

Olbia. La comunità olbiese e tutti gli indipendentisti di Sardinia Nazione piangono la scomparsa del noto fotografo Nino Fancello. Uomo aspro e generoso come la sua terra che tanto amava, anticonformista. Nino era noto non solo per le sue battaglie per i diritti dei sardi, le incursioni pacifiche per lo smantellamento delle basi militari in Sardegna, l'impegno per la valorizzazione delle tradizioni e della lingua sarda, ma anche per la sua sensibile insofferenza alle ingiustizie, alle cose scontate e alla banalità dalla quale rifuggiva sempre.  Nonostante l'aspetto un po' bohemien Nino amava la ricerca della perfezione, che esprimeva al meglio nella fotografia. Figlio d'arte, fin da piccolo aveva armeggiato macchine fotografiche del padre, uno dei primi fotografi di Olbia. A 12 anni, dopo la scoperta della camera oscura, gli vengono insegnati tutti i segreti della fotografia. Nella sua continua ricerca creativa alla scoperta delle antiche radici delle arti figurative aveva trovato ispirazione nei segni arcaici incisi nelle rocce.  Simboli antichi che gli hanno aperto porte espressive nella pittura e nella scultura, interpretando al contempo l'immaginario della sua Sardegna con richiami a tradizioni del Mediterraneo. Nino infatti ha sempre messo al primo posto la sua Isola, che ha amato fin dal profondo delle sue viscere e per la quale ha sempre lottato sognando di vederne una nazione indipendente. Con i suoi scatti ha raccontato luoghi, momenti di vita e l'anima della sua terra. Nino Fancello non si è mai stancato di invitare i sardi a riscoprire le proprie, radici, le peculiari tradizioni di ogni singolo territorio. Lo considerava come un dovere che ogni singolo sardo avrebbe dovuto assumersi. 

Noi di Olbia.it vogliamo ricordarlo con queste sue due interviste rilasciate a Mario Pischedda, l'ultima in un video girato solo un anno fa.  Oggi queste due interviste appaiono più che mai un preziosissimo contributo, una piccola eredità alla scoperta e in memoria del poliedrico artista e fotografo indipendentista Nino Fancello.  Cliccare qui e qui per accedere ai video.