giovedì, 21 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

Olbia: le primule della "Giornata per la vita" conquistano la città

Olbia: le primule della
Olbia: le primule della
Patrizia Anziani

Pubblicato il 04 febbraio 2019 alle 17:07

condividi articolo:

Olbia, 4 febbraio 2019- Un fine settimana per promuovere e sostenere il diritto alla vita. Un'offerta come segno di amore per i più deboli ricambiata da una bellissima primula il cui ricavato è destinato a far fronte alle esigenze e alla tutela della vita nascente, o dei bambini più bisognosi con le loro madri.

Anche questa41ª Giornata nazionale per la vita, celebrata ieri in tutte le diocesi sul tema “È vita, è futuro”, a Olbia è stata vissuta, sabato 2 e domenica 3 febbraio, come una maratona all'insegna della solidarietà verso i più deboli. Tante sono state le volontarie che hanno dedicato il loro tempo per presidiare davanti ai banchetti allestiti all’esterno delle chiese di Olbia e presso la galleria Auchan con delle bellissime primule colorate il cui ricavato è stato destinato a tale iniziativa.

Quest'anno, all'associazione Centro di Aiuto alla Vitasi è affiancata l'associazione Janas di Claudia Pirina. Insieme a tanti volontari hanno portato a termine l'importante compito di raccogliere fondi per acquistare i viveri di prima necessità: latte e pappe per neonati e poi pannolini e tutto l'occorrente giornaliero necessarioper bambini.

L’attivissima associazione di volontariato olbiese Centro Di Aiuto Alla Vita, guidata da Nadia Spano, è nata ventun'anni fa per promuovere e supportare il diritto alla vita fin dal suo concepimento proponendosi come aiuto alla maternità difficile, prima e dopo la nascita del bambino. L'associazione attualmente segue 128 bambini entro i 18 mesi e circa 130 bambini che vanno dai 18 mesi fino ai 36 mesi.

Cronaca

Cronaca