mercoledì, 14 aprile 2021

Informazione dal 1999

Cronaca, Cultura, Bianca, Arte e Spettacolo

Olbia. Il mondo della fotografia attraverso l'obiettivo di Matteo Laconi

Una grande comunity di appassionati a Olbia, tra talento e passione va oltre la pandemia

Olbia. Il mondo della fotografia attraverso l'obiettivo di Matteo Laconi
Olbia. Il mondo della fotografia attraverso l'obiettivo di Matteo Laconi
Laura Scarpellini

Pubblicato il 08 marzo 2021 alle 06:00

condividi articolo:

Olbia. L’emergenza pandemica ha costretto tutti noi a vivere nel rispetto del distanziamento sociale, tra chiusure e divieti. In molti hanno dovuto rinunciare a vivere le proprie passioni in ambito sportivo, o ricreativo.

A Olbia fortunatamente però c’è una comunity a cui la situazione Covid non ha influito in maniera negativa. Si tratta di una realtà che sul web riscuote da tempo un grande seguito, tra gli appassionati di fotografia.

Grazie alla dedizione e al grande impegno del talentuoso fotografo Matteo Laconi, gli amanti della fotografia hanno modo di ritrovarsi, confrontarsi e creare situazioni interessanti: “Ho creato la pagina social che porta il mio nome per offrire a tutti gli amanti della fotografia di Olbia e non solo, l’opportunità di incontrarsi e di crescere insieme”. Così ci racconta Matteo Laconi che da ben 4 anni si impegna per far crescere il gruppo di appassionati fotografi sul nostro territorio.

L’importanza dell’immagine è sempre più dominante nel mondo della comunicazione e nella nostra vita quotidiana. Impazzano telefoni che consentono di realizzare belle foto, anche se la tecnica fotografica non si improvvisa così facilmente. “Molti credono che avere uno smartphon con obiettivi potenti possa trasformare chiunque in provetto fotografo. Non è così. Bisogna applicarsi, studiare e farsi consigliare da chi ha più esperienza di noi. Ecco lo scopo della nostra comunity. Durante le nostre sessioni fotografiche ci confrontiamo e impariamo sempre molto sulla fotografia”. Così ci racconta con grande entusiasmo Matteo Laconi, che poi prosegue: “Il nostro gruppo durante la pandemia è stato un valido supporto per non rimanere isolati, per non sentirsi soli. Molti di noi coltivano quest’hobby per poter avere un contatto sociale”.

I grandi appuntamenti della tradizione e gli eventi sul territorio, sono sempre stati fonte di ispirazione per chi ama realizzare suggestivi scatti fotografici. Sempre a causa delle ristrettezze imposte dall’emergenza sanitaria in atto, abbiamo visto annullarsi uno dopo l’altro gli appuntamenti che scandiscono la nostra vita.

Anche il mancato Carnevale in Olbia si è fatto sentire, ma in questa occasione ecco che la comunity guidata da Matteo Laconi ha promosso sul web una emozionante iniziativa: “Il mancato svolgimento degli eventi legati al Carnevale di quest’anno ci ha rattristato molto. Ma siamo riusciti comunque a festeggiarlo a modo nostro, coinvolgendo tutti i membri del nostro gruppo con una mostra collettiva on line degli scatti più belli, delle scorse edizioni. Certo non è stato come ritrovarsi a seguire le maschere che sfilano tra musica e coriandoli, ma nel nostro piccolo abbiamo cercato di infondere a tutti un po' di allegria”.

L’hobby della fotografia attraverso le piattaforme social, può rivelarsi un valido mezzo di promozione del territorio. Ora più che mai la nostra bella Gallura e la Sardegna tutta ha bisogno di far conoscere il suo splendore: “Non perdiamo occasione durante le nostre uscite, di ritrarre i meravigliosi paesaggi che ci circondano. Siamo sempre alla ricerca di scorci suggestivi, che qui abbondano ovunque. La condivisione poi sui maggiori social avviene velocemente, e ci arrivano sempre tantissimi like, anche da chi vive oltre la nostra Sardegna. Ricordo a tutti che un semplice mi piace a noi appassionati regala sempre una grande soddisfazione”.

Matteo Laconi del suo hobby fotografico nel corso del tempo ne sta facendo una soddisfacente professione. Lui stesso suggerisce ai giovani di accostarsi con professionalità alla macchina fotografica, per poter trasformare un simpatico hobby, in attività professionale futura.

“La nostra comunity viaggia verso i 1.500 iscritti. Siamo tutti molto attivi e anche se non siamo ai livelli dei followers dei big, noi siamo tutti reali e partecipi all’attività del gruppo. Diciamo che siamo una grande famiglia allargata. Stiamo lavorando a vari progetti, ma non posso rivelare di più per non rovinare la sorpresa”.

Non ci resta che seguire questa spumeggiante comunity olbiese guidata da Matteo Laconi, che della fotografia ha fatto il suo focus.