martedì, 28 settembre 2021

Informazione dal 1999

Cronaca, Bianca

Aspo e frazioni: i passaggi giornalieri a Berchiddeddu rimangono 4

Allungato il percorso della linea 12 fino a Mamusi

Aspo e frazioni: i passaggi giornalieri a Berchiddeddu rimangono 4
Aspo e frazioni: i passaggi giornalieri a Berchiddeddu rimangono 4
Angela Galiberti

Pubblicato il 01 agosto 2021 alle 06:00

condividi articolo:

Olbia. Aumentate le fermate, ma le corse rimangono sempre e solo quattro: è questo il “paradosso” di Berchiddeddu quando si parla di trasporto pubblico. In questi giorni è stato reso noto il “potenziamento” della linea 12, quella che appunto collega il centro abitato olbiese alla frazione di Berchiddeddu. A pochi mesi dalle elezioni – pandemia permettendo – ecco un novità: la linea 12 viene “estesa”, cioè allungata fino a toccare Sa Castanza, Su Trainu Moltu e Mamusi, vale a dire l'estremo Sud del Comune di Olbia. Questa presentazione piena di giubilo non è andata giù ad alcuni residenti, che hanno scritto alla redazione per esprimere il loro disappunto. Di fatto, benché avere più fermate è sicuramente una cosa positiva, le frazioni meridionali di Olbia rimarranno comunque collegate relativamente poco al centro abitato. I passaggi della Linea 12, infatti, sono solo 4 e rimarranno 4 anche con le frazioni di Sa Castanza, Mamusi e Trainu Moltu. Gli orari non cambieranno: da Olbia si parte alle 08:50, 12:30, 15:00 e 18 e viceversa. Berchiddeddu sconta una lontananza fisica dal centro olbiese molto “pesante”: l'Aspo, per raggiungere la frazione, deve per forza passare per un altro Comune – Loiri – dove per altro c'è una fermata. Il finanziamento delle linee arriva per lo più dalla Regione Sardegna, che finanzia i chilometri da percorrere. Certamente la Città di Olbia meriterebbe più trasporto pubblico, sia perché è un modo di spostarsi sostenibile, sia perché siamo destinati (con il passare del tempo) a perdere aree di sosta. Già oggi sono stati persi la gran parte dei parcheggi in via Redipuglia e presto, se verrà realizzato il porto turistico, spariranno anche i parcheggi nel porto vecchio. Quando si verificherà quella situazione, il trasporto pubblico dovrà essere in grado di assorbire una domanda che oggi forse non c'è, ma che arriverà presto.