Da 1016 giorni 5 ore 44 minuti 47 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Studio Dentistico Satta orizzontale
Cronaca Gallura

Visitare Berchidda: dove vermentino, jazz e natura s’incontrano

Brili immobiliare 1400

 Berchidda, 9 agosto 2020 – Berchidda  (Belchidda in sardo, Bilchidda in gallurese) ci accoglie  ai piedi delle pendici dell’anima montuosa della Gallura: il monte Limbara. A 300m sul  livello del mare il comune, patria del vermentino, fa bella mostra di sé con le sue rocce granitiche che lo scorrere del tempo ha saputo modellare con grande maestria.

Il paesaggio si rende unico e affascinante, terreni e rocce eruttive  del paleozoico, danno vita a scenari che catturano lo sguardo e la fantasia anche del turista più avventuroso. A Berchidda il microclima viene fortemente influenzato dalla presenza del  lago Coghinas  che ne aumenta l’umidità. Sono caratteristici i fitti banchi di nebbia che si originano sul territorio durante alcuni periodi dell’anno. Inoltre sono  molto temute le  precipitazioni piovose  che conseguentemente si verificano soprattutto durante il periodo autunnale, arrecando purtroppo gravi danni alle colture esistenti.

Studio Dentistico Satta 300

Ciò non toglie che il sole sia una caratteristica anche in questa parte del territorio sardo, tanto da essere stata riconosciuto  quale  zona vitivinicola d’eccellenza per la produzione di un vino DOCG. Qui infatti la temperatura media annuale si aggira intorno ai 15°.

Le bellezze paesaggistiche e la natura incontaminata del territorio di Berchidda ne fanno i suoi punti di forza che la rendono meta ideale per coloro che  amano rilassarsi tra gastronomia, vino e la possibilità di praticare una serie infinita di attività sportive all’aria aperta.

Pur non essendo presente  nei circuiti del turismo di massa,  Berchidda ospita sempre più spesso  eventi internazionali, che si tengono periodicamente ormai da tempo.

Time in Jazz è l’appuntamento per eccellenza in cui la musica è la grande protagonista. L’evento è nato da un sogno musicale  di Paolo Fresu, musicista e trombettista  nativo di Berchidda. In origine voleva essere una parentesi musicale tutta dedicata ai soli amanti del jazz più puro. Con gli anni ( nel 2017 siamo giunti alla sua 30^ edizione), è divenuto un evento di caratura internazionale coinvolgendo gli appassionati di jazz di tutto il mondo. Tanta è la risonanza dell’appuntamento musicale, che si è andati a coinvolgere anche i paesi limitrofi. Anche quest’anno torna il tanto atteso appuntamento dal 9 al 16 , ma in un’edizione totalmente  in linea con le normative anti Covid.Time in Jazz è resa possibile grazie al folto stuolo di volontari berchiddesi che partecipa attivamente  alla riuscita dell’evento, curandone tutti gli aspetti pratici.

Anche in un’altro evento la cittadinanza si mobilita a favore della promozione turistica:  Notte de Chelu che da tempo apre ufficialmente il periodo natalizio a Berchidda. Ogni presepe  ha le sue particolarità con cui si vuole comunicare un preciso messaggio, attraverso materiali, composizione e scenografia. Se ne trovano di fantasiosi e originali, fare bella mostra nel cuore urbano, coniuga la religiosità della sacra rappresentazione, loro presepi con l’aspetto più pagano della gastronomia tradizionale delle feste, in Gallura. Gli allestimenti  rimangono in mostra fino al 6 gennaio, e al termine i creatori già sono pronti per iniziare i preparativi per l’edizione successiva.

Il Museo del Vino è un’altra imperdibile tappa per tutti i visitatori di passaggio in Berchidda.Nel caratteristico centro storico poi, ritroviamo tutto il fascino della storia racchiuso nell’antica  Chiesa Parrocchiale,che cela al suo  interno diverse  opere di artisti locali.

A 500 metri d’altezza altra tappa  da non perdere: il castello di Montacuto, risalente all’ XI secolo. I ruderi delle sue  mura, una torre e una cisterna ne testimoniano la sua importanza  e le vicende medioevali vissute. Grotte abitate, necropoli, dolmen, strutture megalitiche, tombe di Giganti,  nuraghi, e tracce romane, fanno di Berchidda la  meta perfetta di coloro che amano cimentarsi con lo studio della storia della Sardegna.

Per gli appassionati del rally poi c’è l’imperdibile appuntamento il Rally dei Nuraghi e del Vermentino che fa tappa anche a Berchidda.Nato 18 anni fa quest’anno ha dovuto arrendersi dinanzi all’emergenza Covid, che ne ha rimandato lo svolgersi al prossimo 2021.

La Gallura e sempre più poliedrica e affascinante in tutto il suo territorio in eguale misura. Non solo mare ma fascino e  interesse che coinvolge sempre più i suoi visitatori.

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti

Virali

In Alto