Da 1020 giorni 12 ore 23 minuti 19 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Studio Dentistico Satta orizzontale
Cronaca Gallura

Tempio: il Carrasciali agguanta 6 milioni di euro

Brili immobiliare 1400

Tempio, 29 novembre 2018 –  Il Carnevale di Tempio è ormai stato riconosciuto, dal 2016 dal Ministero per Beni e le Attività culturali, fra i carnevali storici. Ciò sta a decretare la sua riconoscibile identità storica e culturale a livello nazionale e internazionale, come precisato nel bando pubblicato dal Mibact che permette di accedere alle risorse previste per il triennio 2018-2020.

Tempio così ha ottenuto un importante finanziamento di 64 mila euro per il 2018 vedendolo in graduatoria al quindicesimo posto con il punteggio di 80, a livello nazionale. Un grande risultato che consente così alla cittadina di aggiudicarsi, oltre che un importante riconoscimento, anche un cospicuo finanziamento. Ventisei  i comuni gli ammessi in graduatoria a livello nazionale che hanno ottenuto il punteggio minimo di 60 secondo i criteri definiti dalla commissione “Carnevali storici”.

Studio Dentistico Satta 300

Tra questi altri posizionamenti hanno messo in risalto la Sardegna: Sartiglia e Santu Lussurgiu, entrambi in provincia di Oristano.

C’è da sottolineare che  nonostante la presenza di questi carnevali sardi in graduatoria con un ottimo punteggio, eventi cui la Regione Sardegna riconosce oramai da tempo importanti  finanziamenti di entità decisamente  superiore a quelli riconosciuti al Carnevale di Tempio, la città ed il suo carnevale sono riusciti ad ottenere il finanziamento più alto.

I  criteri per la valutazione in graduatoria della manifestazione, richiedevano oltre alla presenza minima di 25 edizioni attestate, anche “qualità artistica del progetto, rilevanza storico-culturale della manifestazione, identità e riconoscibilità del carnevale nel contesto nazionale e internazionale. Anche la  capacità della manifestazione di integrarsi con il patrimonio del territorio, anche al fine di incidere sull’attrattiva turistica, e le attività collaterali di studio, sono state oggetto di graduatoria.

Così come la  ricerca e l’allestimento di luoghi per la documentazione aperti al pubblico, pluralità delle forme e dei linguaggi impiegati nella attività programmate, congruità del bilancio annuale. Questi sono i punti di forza di Tempio, nelle sue manifestazioni organizzate in territori al di fuori dei grandi circuiti turistici e con la  capacità di valorizzare le competenze artigianali del proprio territorio e di sviluppare forme di partecipazione delle comunità locali.

Il finanziamento è  a carattere annuale, e per  i tre anni sono stati disposti in totale sei milioni di euro (due per anno).

Tempio potrà presentare domanda anche per ottenere un nuovo finanziamento per l’edizione 2019 e 2020, sempre a patto che i canoni di valutazione siano centrati come questa volta, sviluppando al meglio le proprie capacità ed estro contestualmente  al rispetto e promozione della sua terra.

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti

Virali

In Alto