Da 659 giorni 5 ore 37 minuti 29 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Sardinia Ferries
Cronaca Olbia

Parco Fausto Noce, attrezzature sportive distrutte: la petizione rivolta a Nizzi

Spesati orizzontale offerte

Olbia, 16 luglio 2019 – Il Parco Fausto Noce è un piccolo gioiello: ce lo ripetiamo come un mantra, anche perché è praticamente l’unico vero parco olbiese con l’unica vera area cani e l’unica vera cittadella sportiva.

Eppure, anche questo gioiello – l’unico, lo sottolineiamo – mostra i segni del tempo e dell’incuria.

Spesati article pellet

A farsi carico di questa comunicazione è un gruppo di olbiesi che si allenano con frequenza nel suddetto parco urbano e che amano, anzi amerebbero utilizzare le attrezzature sportive pubbliche messe a disposizione di tutti nell’area.

Si tratta di un percorso di allenamento sportivo completo e disseminato in tutto il Parco e permette a chi vuole (o a chi non ha la possibilità economica) di allenarsi e di praticare sport.

Da tempo queste attrezzature mostrano segni di incuria e vandalismo: per questo, i suddetti cittadini hanno deciso di inviare al sindaco Settimo Nizzi una lettera-petizione.

Ecco il testo.
Lettera Parco Fausto Noce

Siamo dei cittadini residenti ad Olbia che scrivono a nome di tutte le persone che ogni giorno fanno sport o si ritrovano nel parco cittadino “Fausto Noce”.

Una comunità di atleti si è raccolta attraverso gli anni attorno al percorso di allenamento, composta da persone di ogni razza, cittadinanza, età, sesso ed estrazione sociale, e dalla quale è scaturita spontaneamente una cultura di pace, fatta di scambio e uguaglianza.

Al giorno d’oggi, tale comunità è in corso di estinzione a causa della rimozione dell’ultima sbarra da trazione utile per esercitarsi, la quale, essendo pericolante, in data 26 Giugno 2019 è stata tolta a seguito della notificazione da parte nostra all’ufficio preposto al controllo (Settore Ambiente e Lavori Pubblici), che così facendo ha però eliminato l’attrezzatura necessaria all’allenamento.

Altrettanto fondamentale è il nostro secondo punto, che andiamo evidenziando in questo testo, relativo alla composizione stessa dei frequentatori del parco, i quali annoverano tante donne quanti uomini.

Queste ultime si ritrovano a soffrire la mancanza di un’adeguata illuminazione, la quale non permette loro di allenarsi o passeggiare in tutta tranquillità e sicurezza dopo il calar del sole, riducendo drasticamente la fruizione del luogo durante i mesi invernali.

Desideriamo ricevere un riscontro dai politici e uffici preposti al mantenimento e l’installazione di luci e attrezzature, al fine di ottenere una risposta chiara e razionale su quando questa situazione verrà finalmente sistemata a dovere. Abbiamo già raccolto molte firme di rappresentanza per una petizione, e vogliamo collaborare affinché il problema sia risolto al più presto giacché è nostra premura, in un momento storico nel quale muri ed prigioni vengono costruiti in tutto il mondo, che Olbia non perda per noncuranza l’unità e la libertà che furono proprio delle sbarre a conquistare.

In fede,

La comunità sportiva del parco fausto Noce

Prink 1400
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Phone Doctor riparazione smartphone tablet olbia sardegna via mameli damasco assistenza vendita
Commenti


Virali

Prink 1400
In Alto