Da 1015 giorni 8 minuti 35 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Geasar winter 2020 1400
Cronaca Gallura

Olbia, Museo Peddone: in scena la Sardegna di Marco Crillissi

Brili immobiliare 1400

Da sinistra: Nizzardo, Cachia, Crillissi e Giovannelli

Da sinistra: Nizzardo, Cachia, Crillissi e Giovannelli


Venerdì sera, nella sala degli oblò del Museo Archeologico di Olbia, è stata inaugurata “Sardegna quasi un continente”, una mostra fotografica ideata dal fotografo Marco Rodolfo Crillissi. Organizzata grazie alla cooperativa “Il Contrasto”, l’esposizione dà spazio a una selezione di scatti realizzati nel corso di tanti anni di lavoro. Scatti tradizionali, provenienti dalla ormai semi-dimenticata pellicola, che Marco Crillissi ha scelto per rappresentare al meglio la Sardegna. “In tanti anni di lavoro – ha dichiarato Crillissi durante l’inaugurazione – mi sono reso conto di una cosa. Quando la Sardegna viene presentata nella sua totalità viene apprezzata veramente. Questo è un percorso visivo che sintetizza in pochi scatti cosa è la Sardegna. Quasi un continente appunto”.
La mostra, del resto, non è stata ideata per un pubblico “sardo”. “Sardegna quasi un continente” nasce come percorso visivo di conoscenza indirizzato ai non-sardi. La nostra isola, purtroppo, non è molto conosciuta all’estero e altrettato spesso, se una conoscenza c’è è dovuta al mito della Costa Smeralda. La mostra di Crillissi vuole andare oltre questo mito presentando l’isola per quello che è: un condensato stupefacente di tutti i continenti del mondo.
La mostra è stata inaugurata alla presenza di Gianni Giovannelli (sindaco di Olbia), Vincenzo Cachia (assessore alla Cultura), Gianfranco Nizzardo (vicepresidente della coop Il Contrasto) e Marco Crillissi (l’autore). [in foto: il taglio del nastro]

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540

Virali

In Alto