Da 1018 giorni 12 ore 31 minuti 28 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Geasar winter 2020 1400
Eventi Olbia

Olbia: la Casa del Popolo dà il benvenuto all’Onorevole Terranova 

Brili immobiliare 1400

Olbia, 13 dicembre 2019-  Questa sera a Olbia un nuovo interessante appuntamento culturale da non perdere.

Nella Casa del Popolo Gallura, in via Porpora 50, punto di riferimento culturale guidato dall’instancabile  Gianni Cirotto,  a partire dalle ore 18.00  il dottor Antonio Appeddu, presenterà il volume del dottor  Giovanni Forteleoni “Giacomo Pala  – l’onorevole Terranova e la battaglia per l’approdo del Piroscafo Postale”. 

Studio Dentistico Satta 300

A distanza di otto anni dalla stampa del pregevole volume, pubblicato nell’ambito di un progetto dell’ ex Provincia di Olbia Tempio,  l’autore Forteleoni e Appeddu cultore di letteratura che nel 2011, in veste di  Direttore Generale della Provincia, promosse lo straordinario lavoro a livello istituzionale, si ritroveranno nuovamente al tavolo per discutere attorno alla vulcanica figura che si battè a lungo per la salvaguardia e lo sviluppo del territorio Gallurese.  Battaglie parlamentari che grazie all’onorevole Giacomo Pala resero possibile la costruzione del Porto dell’Isola Bianca, chiave di volta dello sviluppo della Città di Olbia.

“L’onorevole Terranova”  ha dato vita al dettagliato lavoro di  ricerca confluito nel corposo volume ricco di splendide immagini, atti giudiziari, interrogazioni parlamentari, lettere private e atti di propaganda politica.

Un archivio prezioso quanto appassionante reso disponibile  anche grazie al lavoro di ricerca dell’ex sindaco di Olbia, Giulio Careddu, con documenti risalenti ad oltre un secolo fa, anni fra il 1897 ed il 1919 in cui Giacomo Pala, in qualità di Parlamentare nazionale, si battè per tutto il territorio della Gallura.

CHI ERA GIACOMO PALA –Avvocato con studio a Roma, nacque a Luras  il 4 novembre 1849. Fu parlamentare per 22 anni, dal 1897 al 1919, e ottenne, grazie alla sua popolarità, altissime percentuali di voto nelle elezioni, arrivando anche al 70% delle preferenze. Incessanti le sue battaglie a favore di  Olbia e della Gallura. La più importante è quella per l’approdo olbiese e per il piroscafo postale che una lobby romano-cagliaritana aveva trasferito a Golfo Aranci.

A tal proposito, ci fu una sollevazione popolare che, nel 1919, diede una svolta decisiva alla vertenza e che restituì a Olbia il ruolo centrale nelle attività portuali del Nord Sardegna. Ma fu anche un uomo vicinissimo alla gente comune: famosa la sua battaglia a favore dei lavoratori  del Sulcis o quella a favore dei carcerati.

 

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti

Virali

In Alto