Da 517 giorni 19 ore 52 minuti 1 secondo questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Sardinia Ferries
Cronaca Olbia

Olbia, arrestati ovulatori in Stazione: uno era “espulso”

Phone Doctor 1400

Olbia, 26 novembre 2018 – Nuova operazione della Guardia di Finanza di Olbia, coordinata dal maggiore Marco Salvagno. Nella giornata di ieri, i Baschi verdi hanno compiuto alcuni controlli specifici presso la Stazione ferroviaria cittadina.

Grazie all’aiuto di due unità cinofile, i Finanzieri hanno individuato due persone da sottoporre a controllo: si tratta di due soggetti di nazionalità nigeriana che sono stati trovati in possesso di 112 grammi di eroina. La droga era occultata in 10 ovuli ingeriti per il trasporto.

Spesati article

“Alla vista dei militari in divisa, i due nigeriani si defilavano cercando di allontanarsi velocemente. Insospettiti dall’atteggiamento nervoso e dalla segnalazione del cane antidroga, i militari decidevano di approfondire l’ispezione appurando dalle banche dati in uso al Corpo che gli stessi erano già stati fermati insieme ed erano in stretta correlazione tra loro. Sottoposti all’esame radiografico presso l’ospedale Giovanni Paolo II di Olbia, si appurava la presenza nell’intestino del soggetto appena sbarcato di 10 ovuli risultati successivamente contenere complessivi grammi 112 di eroina di ottima qualità che una volta tagliata, suddivisa in dosi ed immessa sul mercato avrebbe potuto fruttare oltre 30.000 euro”, si legge nella nota stampa.

Le indagini sono poi proseguite e hanno consentito di individuare il presunto destinatario della droga: si tratta di un connazionale dei due soggetti precedentemente individuati.

“I due responsabili rispettivamente E. O. O. di anni 27, residente a Sassari da quattro anni e già espulso dal centro d’accoglienza sassarese per questioni collegate allo spaccio di stupefacenti e O.E. di anni 24 residente a Torino dal 2011, entrambi richiedenti asilo, venivano tratti in arresto e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Tempio Pausania, accompagnati presso la Casa Circondariale di Sassari”, continua la nota stampa.

Prink 1400
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Phone Doctor riparazione smartphone tablet olbia sardegna via mameli damasco assistenza vendita
Commenti


Virali

Prink 1400
In Alto