Da 554 giorni 16 ore 9 minuti 20 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Edilmass orizzontale
Olbia Calcio

Olbia-Arzachena: grande vittoria degli olbiesi!

Spesati orizzontale

Olbia, 18 marzo 2018 – Se non la migliore Olbia della stagione, sicuramente quella più impressionante vista quest’anno al Nespoli. Il risultato? Una meravigliosa vittoria nel Derby di Gallura arrivata al termine di una prestazione da applausi, prima pagina e cornici da museo. Specie nel primo tempo, quando l’Arzachena è stata letteralmente compressa nella propria metà campo e Senesi e Ragatzu, imprendibili tra le maglie nere dell’avversario, hanno messo a ferro a fuoco la retroguardia smeraldina. E messo a segno due reti, a dire il vero il minimo sindacale per un’Olbialetteralmente padrona del campo, sul pezzo e vincente su tutti i duelli e inarrivabile per carattere e sacrificio.

Merito di un centrocampo a dir poco sublime nel taglia, cuci e ricama. Di una difesa granitica al cospetto di un avversario che nel tridente offensivo (quasi 30 gol complessivamente) ha il suo punto di forza. E poi, come accennato, i terminali offensivi: un Senesi letale, finalmente decisivo, che va in gol di testa (su traversone da corner) al 36′ e al 42′, bruciata l’erba con uno scatto che apre la difesa dell’Arzachena come una scatola di tonno, traccia un diagonale sfiorato da Ruzittu (in avvio strepitoso su un Ragatzu eccelso nel controllo) e stoppato da Sbardella davanti allo specchio. Il numero dieci bianco si avventa sulla sfera e timbra il tap-in: 2-0 e sigillo sul “migliore primo tempo della stagione” (Mereu dixit) per un “Nespoli” gremito ed entusiasta dei propri beniamini.

Spesati article

La ripresa è una storia leggermente diversa, in fondo prevedibilmente e comunque, appunto, solo leggermente. Dopo aver dominato, l’Olbia controlla con sagacia la reazione degli uomini di Giorico. Potrebbe calare il tris, perché è nell’aria e si sente e invece, un po’ a sorpresa, al 67′ una rediviva Arzachena si rimette in carreggiata con una zuccata di Curcio. È un gol che insaporisce una partita che gli splendidi protagonisti di Mereu, con maturità e personalità, portano a casa senza troppi patemi. L’Arzachena si produce in qualche lancio lungo, va in gol due volte in fuorigioco e conclude la partita in dieci per l’espulsione di Vano, colpevole di aver centrato Vallocchia in faccia con una gomitata.

L’Olbia vince il derby per 2-1. È il riscatto, è la certezza della crescita di un gruppo giovanissimo ma già incredibilmente maturo. È l’aggiunta di tre punti in più classifica, la salita a quota 39, la salvezza che diventa sempre più vicina. E i playoff quella ciliegina che i bianchi, mister Mereu, lo staff e tutti i tifosi biancolbiesi stanno dimostrando di meritare.

TABELLINO
Olbia-Arzachena 2-1 | 30ª giornata

OLBIA: Aresti, Pinna, Leverbe, Iotti, Cotali, Vallocchia, Muroni, Feola, Murgia (67’ Biancu), Ragatzu (86’ Choe), Senesi (75’ Silenzi). A disp.: Van der Want, Manca, Dametto, Pisano, Vasco Oliveira, Pennington, Geroni. All.: Bernardo Mereu.
ARZACHENA: Ruzittu, Arboleda (88’ Peana), Sbardella, Piroli, Trillò (88’ Musto), Nuvoli, La Rosa (59’ Bertoldi), Casini (65’ Lisai), Curcio, Vano, Sanna. A disp.: Cancelli, Maestrelli, Peana, Esposito, Cardore, Aiana, Taufer, Varricchio. All.: Mauro Giorico.
ARBITRO: Alberto Santoro (Messina). Assistenti: Andrea Zingrillo (Seregno) e Roberto Avalos (Legnano).
MARCATORI: 36’ Senesi, 42’ Ragatzu, 67’ Curcio
AMMONITI: 7’ Murgia, 9’ La Rosa, 33’ Pinna, 61’ Muroni, 70’ Ragatzu, 76’ Arboleda, 78’ Nuvoli
ESPULSO: 94’ Vano per aver dato una gomitata a Vallocchia
NOTE: Spettatori: 2200. Recupero: 2’ pt, 5’ st. Giornata fresca e moderatamente ventosa. Terreno di gioco in buone condizioni.

Prink 1400
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Phone Doctor riparazione smartphone tablet olbia sardegna via mameli damasco assistenza vendita
Commenti


Virali

Morostesa
In Alto