Da 495 giorni 20 ore 45 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Spesati orizzontale
Cronaca Sardegna

Nord Sardegna, spaccio in casa: coppia in arresto

Operazione dei Carabinieri

Bacchus 1085

Sassari, 05 febbraio 2018 – Durante lo scorso weekend, nell’ambito della costante attività antidroga finalizzata a contrastare il fenomeno dello spaccio, non solo nel centro storico ma anche nelle aree maggiormente degradate della città, i Carabinieri della Compagnia di Sassari hanno arrestato S.C., 35enne e S.C., 33enne, entrambi sassaresi.

Già nelle scorse settimane, nel corso di continui servizi di osservazione posti in essere nella zona, i militari dell’Arma avevano notato un frequente viavai di noti assuntori di sostanze stupefacenti nei pressi dell’abitazione della coppia. Non appena i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile sono riusciti a individuare con certezza il luogo in cui i tossicodipendenti andavano presumibilmente a rifornirsi, è scattato il blitz.

Morostesa 2019

Nel corso della perquisizione domiciliare, i militari si sono trovati davanti a quello che è parso un vero e proprio supermarket dello stupefacente. Oltre al classico materiale utile al confezionamento della droga e a un bilancino di precisione, sono state infatti rinvenute ben tre diverse tipologie di sostanze stupefacenti già suddivise in dosi: cocaina, eroina e suboxone, ovvero un oppiaceo simile al metadone.

Considerato che nessuno dei due arrestati è risultato essere tossicodipendente, anche con riferimento a quest’ultima sostanza, la destinazione d’uso presunta è quella dello spaccio. L’Arma avrebbe inoltre trovato un’agenda dove la coppia avrebbe annotato con precisione e meticolosità tutti i “crediti” già riscossi o ancora da riscuotere.

Gli investigatori dell’Arma sono quindi riusciti a ricostruire che l’attività posta in essere nell’abitazione non era saltuaria, bensì sarebbe andata avanti già da un po’ di tempo e con una certa frequenza, garantendo introiti per diverse centinaia di euro. Scattate le manette ai polsi, i due conviventi sono comparsi davanti al Tribunale di Sassari dove, dopo la convalida dell’arresto, è stato disposta nei loro confronti la misura cautelare dell’obbligo di firma considerato che erano incensurati.

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Phone Doctor riparazione smartphone tablet olbia sardegna via mameli damasco assistenza vendita
Commenti


Virali

Morostesa
In Alto