Monday, 20 May 2024

Informazione dal 1999

Cronaca, Nera

Olbia, rubati i pezzi da un'auto d'epoca: "dopo l'ennesimo furto non mi sento sicuro"

Il furto in città

Olbia, rubati i pezzi da un'auto d'epoca:
Olbia, rubati i pezzi da un'auto d'epoca:
Giada Muresu

Pubblicato il 17 April 2024 alle 10:10

condividi articolo:

Olbia. Ancora un episodio di furto avvenuto nei giorni scorsi in città. Questa volta ad essere stata presa di mira è un'auto d'epoca di proprietà di un uomo residente nel quartiere San Simplicio. Un mezzo con un grande valore affettivo e storico, di inestimabile bellezza, un'auto trattata con cura negli anni.

Per tempo lasciata parcheggiata in strada, davanti la casa del proprietario, poi dopo essere stata aperta da ignoti, lo stesso ha deciso di spostarla in un luogo per lui più sicuro, all'interno di una proprietà privata, dentro un posto auto dedicato. Quello che però sembrava un luogo tranquillo si è verificato il contrario quando qualche giorno fa, in una traversa della trafficatissima via Barcellona, qualcuno ha ben deciso di portare via dall'auto d'epoca le modanature sottoporta. Dichiara il proprietario: "un lavoro eseguito forse nella notte, industurbato, con grande maestria, un lavoro da professionista come se sapesse già dove mettere le mani, anche perchè dall'auto non manca altro e non presenta alcun tipo di graffio".

"La mia auto ha tutti pezzi originali difficili da reperire almeno ad Olbia, dato che come la mia forse in città sono presenti altre due o tre auto uguali. La cosa che più mi fa rabbia è che oltre ad avermi fatto un danno di quasi mille euro, questa persona - perchè dalle telecamere installate nel palazzo si vede chiaramente che ha operato in autonomia - è stata invasa per l'ennesima volta la mia proprietà privata".

Infatti, Marco (nome di fantasia) ha subito nel giro di pochissimi mesi diversi furti, che hanno coinvolto prima due sue auto (una è questa d'epoca) e successivamente i ladri hanno fatto visita alla sua abitazione. "Da tempio dopo i numerosi episodi ho deciso di tutelarmi, ho installato diverse telecamere di videosroveglianza in casa e le inferriate, però non è possibile che noi cittadini dobbiamo scappare o tutelarci in autonomia. Serve una collaborazione tra forze dell'ordine e amministrazione, ronde notturne per permettere ai cittadini di Olbia di vivere con serenità, questa che ad oggi manca", dichiara. L'auto è stata nuovamente spostata e portata in un luogo sicuro, intanto sono state informate anche le forze dell'ordine, nella speranza che la storia in questione e la città possano subire una svolta positiva sul tema della sicurezza.