Friday, 19 April 2024

Informazione dal 1999

Bianca, Cronaca

Olbia: rifiuti anni 80/90 trovati durante una passeggiata

I rifiuti nascosti per tantissimi anni tra la vegetazione

Olbia: rifiuti anni 80/90 trovati durante una passeggiata
Olbia: rifiuti anni 80/90 trovati durante una passeggiata
Giada Muresu

Pubblicato il 23 February 2024 alle 13:10

condividi articolo:

Olbia. Recentemente, durante una semplice passeggiata per raccogliere asparagi, sono stati scoperti dei reperti sorprendenti risalenti agli anni '80 e '90, ancora perfettamente riconoscibili. Tra i ritrovamenti, spiccano confezioni di Sao Cafe, Pizzaiola Locatelli, e Nivea Fluido, chiaramente datati e rimasti intatti nonostante il trascorrere degli anni. A raccontare quanto ritrovato a Plebi è una volontaria e referente di Plastic Free di Olbia, Francesca Carone.

Questa scoperta suscita una riflessione inevitabile sul problema dell'inquinamento persistente: alcuni rifiuti possono perdurare nel tempo per mesi, anni, addirittura secoli, conferendo loro una vita quasi eterna. È un segnale chiaro che i luoghi incontaminati si stanno sempre più rarefacendo. Disperdere nel nostro territorio oggetti a lenta degradabilità non è soltanto un atto di inciviltà, ma ha anche conseguenze devastanti sulle generazioni future.

"Possiamo immaginare un futuro in cui il nostro pianeta sarà trasformato in un enorme deposito di rifiuti? È questo ciò che vogliamo lasciare in eredità ai nostri figli e nipoti?", sono le domande che Francesca Carone rende pubbliche grazie a un post su Facebook per informare i cittadini e non sulla gravità di certi comportamenti.

È quindi urgente adottare misure concrete per ridurre l'utilizzo di materiali non biodegradabili e promuovere uno stile di vita plastic-free. Solo così possiamo sperare di preservare la bellezza del nostro ambiente per le generazioni a venire.