lunedì, 12 aprile 2021

Informazione dal 1999

Cultura, Musica

Olbia: ecco "Parole", l'album che segna il debutto di Axhell

Il talento del giovane olbiese si fa largo nel panorama musicale, tra passione e voglia di emergere

Olbia: ecco
Olbia: ecco
Laura Scarpellini

Pubblicato il 15 marzo 2021 alle 06:00

condividi articolo:

La scena musicale di Olbia assiste ad un nuovo giovane debutto. Il talento musicale ha a che fare anche con la genetica: Axhell

Olbia. E' in uscita in queste ore sulle maggiori piattaforme di streaming, e digital download store, il progetto discografico Parole. L’album segna il debutto discografico di Axhell. Classe 2003 nato a Olbia, il giovane cantante ha iniziato appena 18enne a scrivere musica per puro sfogo, e voglia di esprimere le sue emozioni: “Ho sentito la necessità di incanalare la mia creatività. Fin da piccolo ho la passione per la musica, che in famiglia è sempre stata presente”.

Axhell all’anagrafe Alex Budroni a casa la musica la respira davvero quotidianamente grazie alla presenza di papà Giovanni Budroni noto tra le altre cose, per detenere da decenni la direzione artistica del Cantabimbo e per la sua collaborazione con Una voce per Sanremo. A tal proposito Axhell sottolinea: “La musica è entrata nella mia quotidianità il giorno in cui son nato. Credo sia un po' per genetica, e un po' per una questione di influenze date da mio padre, e mio fratello”.

Certamente avere un padre musicista porta inevitabilmente a paragoni, ma in casa Budroni sembra esserci un clima familiare molto complice in ambito artistico: “Beh i pro ad avere un papà come il mio sono tanti. Ho una passione che mi permette di essere il mio stesso specchio, e talvolta anche quello degli altri. Posso comunicare qualcosa di importante alla gente, e tutto questo è nato grazie a mio padre. Il contro è quello che si può definire "subire l'eredità". Chi conosce mio padre spesso mi attribuisce i suoi stessi modi di fare e di lavorare, questo forse è l'unico svantaggio. Credo comunque ogni giorno di riuscire a dimostrare a chi mi ascolta di essere autentico”. Così si racconta Axhell cantautore della nuova scena musicale olbiese che fa parte della nuova generazione musicale italiana. Come molti suoi coetanei anche lui sta muovendo i primi passi nel mondo della discografia, proponendo un personale linguaggio molto spontaneo, diretto e pulito.

Un debutto emozionante il suo con 12 tracce in cui figurano anche due feat con Hoobeza:” Per questo debutto non mi sono fatto alcuna previsione. È stato un onore includere nella deluxe artisti come HoobeZa e Fasomuzic che mi hanno aiutato a rendere perfetto il lavoro, proprio come lo immaginavo. Da qui io e Khaly Entertainment ripartiamo, da un'evoluzione personale e artistica. Voglio ringraziare chi ha preso parte al progetto, chi lo sostiene e chi lo seguirà in tutte le sue fasi. Credo che i miei lavori stiano acquisendo importanza Sto iniziando a sentire qualche ragazzo in mezzo strada che ascolta le mie canzoni, qualcuno le balla, e spesso c’è chi si riconosce nelle mie citazioni. Insomma credo che l'aspettativa è già stata battuta dai primi risultati antecedenti alla versione deluxe del mio disco, che uscirà a breve”.

Per Axhell non è stato certo molto semplice farsi strada in ambito musicale, vista la sua giovane età e inesperienza: “Il più grande ostacolo è stato dover crescere da solo a livello musicale, essendo un artista indipendente. Ho dovuto imparare i "trucchi" del mestiere fino ad esserci dentro. Ma la soddisfazione più grande è stata ed è tutt'ora, quella di essere riuscito a ritagliarmi lo spazio tutto mio, che tanto desideravo”.

Sicuramente il giovane cantante olbiese è riuscito con il gran talento a fare suoi i preziosi consigli di un padre come Giovanni Budroni, che nella musica ha molto da insegnare: “In ambito musicale penso che il più grande insegnamento di mio padre sia stato quello di essere sempre se stessi, e creare un qualcosa di mai visto prima, di autentico. Dal punto di vista umano invece mi ha insegnato tanto la prima volta che mi ha detto "Non arrenderti mai e vai avanti a qualunque costo".

Axhell ha personalità e talento da vendere e lo sta dimostrando con i consensi in crescita sulle maggiori piattaforme digitali. Il suo disco è nato in modo spontaneo senza alcuna forzatura, ma solo dall'esigenza di questo eclettico talento di voler comunicare emozioni. 

“Il mio sogno più grande nel cassetto? Senza dubbio fare carriera nella musica. Come autore, produttore, esecutore e artista indipendente. Voglio arrivare a questo anche per chi mi ha sempre sostenuto. Vorrei essere un esempio per tutti dimostrando che lottando si può ottenere tutto. La musica è essenziale nella mia vita. Per me è importante tanto quanto lo sia un cuore: è il mio motore. Per me è tutto quello su cui si regge la mia vita”. Così conclude il nostro incontro Axhell tra l’emozione e l’entusiasmo per questo debutto con Parole. La passione fa compiere sempre cose straordinarie a chi possiede il coraggio di seguirla. E musica sia.