Thursday, 20 June 2024

Informazione dal 1999

Bianca, Cronaca

Olbia, al via la consultazione pubblica su Olbia e le sue acque

L'invito alla cittadinanza

Olbia, al via la consultazione pubblica su Olbia e le sue acque
Olbia, al via la consultazione pubblica su Olbia e le sue acque
Olbia.it

Pubblicato il 25 May 2024 alle 07:00

condividi articolo:

Olbia. Gli uffici del Comune inviano il link alla notizia della consultazione pubblica del 28 maggio p.v. relativa al progetto "Olbia e le sue acque. Opere di mitigazione del rischio idraulico e recupero del rapporto della città con i suoi fiumi", evidenziando che gli allegati sono stati aggiornati. Ecco il contenuto, aggiornato, riportato nel link: Si ricorda che il Servizio V.I.A., ai sensi dell’art. 8, comma 8 delle Direttive regionali approvate con Delibera di Giunta Regionale 11/75 del 2021, ha disposto lo svolgimento della consultazione del pubblico su “Olbia e le sue acque. Opere di mitigazione del rischio idraulico e recupero del rapporto della città con i suoi fiumi” nelle forme dell’inchiesta pubblica, in data 28 maggio 2024 alle ore 16:00 presso il Museo Archeologico Città di Olbia – Via Isola Peddone.
Nello specifico, alle ore 15.00 ci sarà la registrazione del pubblico e la prenotazione delle persone interessate a presentare osservazioni, domande o richieste di chiarimenti che dovranno essere assolutamente pertinenti al progetto, con possibilità di lasciare scritti per maggiori dettagli. Il modulo per la presentazione delle osservazioni dovrà essere presentato al momento della registrazione: è reperibile in allegato alla presente notizia.

Alle ore 16.00 il moderatore aprirà le attività e il proponente/estensore presenterà il progetto. Subito dopo ci sarà la presentazione delle osservazioni/domande/richieste di chiarimenti da parte del pubblico interessato (registrato). Il tempo a disposizione sarà di 150 minuti, massimo 10 minuti per singolo intervento. Verrà data priorità ai soggetti prenotati.

Ulteriori domande/richieste di chiarimenti potranno essere effettuate mediante prenotazione con alzata di mano. Seguiranno le risposte a cura del proponente/estensore con un tempo massimo a disposizione di 60 minuti.
I lavori verranno chiusi a cura del moderatore, che avrà a disposizione 15 minuti. Ulteriori osservazioni potranno essere presentate, presso il Servizio V.I.A. a mezzo PEC all’indirizzo [email protected], entro 20 giorni dalla data della consultazione del pubblico. Il Sindaco Settimo Nizzi ricorda che "la consultazione pubblica è un momento fondamentale, per questo motivo si auspica la massima partecipazione."