giovedì, 21 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

Dopo lite con lancio di pietre minaccia poliziotti: arrestato

Dopo lite con lancio di pietre minaccia poliziotti: arrestato
Dopo lite con lancio di pietre minaccia poliziotti: arrestato
Olbia.it

Pubblicato il 07 maggio 2020 alle 08:10

condividi articolo:

Iglesias, 7 maggio 2020 - Una violenta lite tra due uomini è generata pesantemente con minacce ai poliziotti chiamati ad intervenire dagli stessi protagonisti dell'incresciosa situazione. Il fatto è successo in una via di Iglesias la scorsa notte. A riportare la notizia L'Unione Sarda. I due uomini, già noti alle forze dell'ordine, avrebbero cominciato pesantemente a litigare. Uno dei due, originario di Iglesias A.F., di 30 anni, dopo essersi recato davanti alla casa del suo rivale per "ricambiare" un torto subito il giorno prima, ha cominciato a lanciare contro la sua abitazione tutto ciò che aveva a portata di tiro: pietre, vasi, sanpietrini, mattonelle. Dopo aver divelto con la forza di un hulk una pesante griglia di ferro, si è diretto contro una moto Ape ribaltandola e procurandosi alcune ferite. All'arrivo dei poliziotti chiamati per sedare la situazione, questi hanno cercato di calmare il 30enne, ma lui avrebbe cominciato a prendersela anchebcon loro offendendoli e minacciandoli di morte. A quel punto il 30enne è stato condotto in Commissariato dove avrebbe continuato la sua furia distruttrice scardinando con un calcio la porta dell'ufficio ed è arrestato per minacce e resistenza a Pubblico Ufficiale. L'uomo, dopo essere stato condotto in ospedale per essere medicato per le ferite riportate nella violenta lite, avrebbe cercato invano di scappare. Al momento il 30enne è in attesa di essere giudicato dalle autorità giudiziarie.

Cronaca

Cronaca