Da 1022 giorni 16 ore 34 minuti 13 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Superprice 1400
Cronaca Gallura

Don Verzè dice la sua

DoubleTree by Hilton hotel ristorante Olbia 1400

Don Luigi Verzè ha scritto  una lettera  ai pm che stanno indagando sul buco di bilancio del centro sanitario milanese e al cda della fondazione San Raffaele del Monte Tabor per dire la sua sulle vicende del gruppo sanitario da lui fondato.

Si assume la responsabilità morale e giuridica di quanto accaduto nell’ospedale.

Spesati article offerte 300

Ha dichiarato:  «Mi offro al giudizio di tutti, dei signori pubblici ministeri, del consiglio di amministrazione, dell’opinione pubblica e rivendico l’intera responsabilità morale e giuridica di quanto avvenuto per il San Raffaele, ne rivendico peraltro anche la fondamentale importanza del suo esistere e del suo perpetuarsi nella panoramica della cultura e della sanita. Confido di avere anche la forza (fisica) di affrontare dinanzi a tutti questo passo al quale non ho intenzione di sottrarmi».

Per quanto riguarda l’acquisto dell’aereo privato, acquistato dalla Fondazione per circa 20 milioni in base a quanto emerso nell’indagine sul dissesto finanziario del gruppo, ha ammesso che è stato effettuato sotto consiglio di Mario Cal, vice presidente esecutivo, che propose di acquistarlo per risparmiare tempo e fatiche, sempre disponibile per andare in India, a Dharamsala (Tibet), in Africa, in America Latina, oltre che a Roma, a Cagliari, ad Olbia, a Taranto, in Sicilia ecc, dove la dottrina del San Raffaele venisse conosciuta e realizzata: dare tutto quello che si é e quello che si ha per guarire gli ammalati anche poverissimi come insegna Gesù: “Andate, insegnate, guarite, mondate i lebbrosi”.

Il fondatore del San Raffaele ricorda  «sono sacerdote di 91 anni: ne ho viste di tutti i colori e mi sono semplicemente proposto di non lasciare il mondo assistenziale come l’ho trovato: cameroni di 30-40 letti, spesso sgangherati, senza  servizi. Solo i ricchi – ricorda don Verzé – potevano accedere alle case di cura private, tenute soprattutto da Religiosi».

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti

Virali

Superprice 1400
In Alto