lunedì, 26 settembre 2022

Informazione dal 1999

Cronaca, Nera

Arzachena, camperista abusivo e rifiuti: multe e indagini

Fine settimana di controlli

Arzachena, camperista abusivo e rifiuti: multe e indagini
Arzachena, camperista abusivo e rifiuti: multe e indagini
Olbia.it

Pubblicato il 16 agosto 2022 alle 16:18

condividi articolo:

Arzachena. Controlli a pieno ritmo nei giorni scorsi per la Compagnia barracellare arzachenese che, questo fine settimana, è stata impegnata in controlli a tappeto nella settimana di Ferragosto e, in particolare, la notte della vigilia per sorvegliare eventuali comportanti scorretti in occasione dei festeggiamenti lungo i litorali.

Controlli su abusi, interventi a garanzia dell’ordine pubblico durante gli eventi, le ronde sulla Provinciale 125 per il servizio antincendio, il monitoraggio degli accessi alla spiaggia di Liscia Ruja sono alcuni degli incarichi che hanno impegnato i baracelli a tempo pieno negli ultimi giorni.

Più precisamente, gli uomini coordinati dal capitano Albertino Mele sono intervenuti in località Lu Postu, dove un camperista abusivo è stato multato. Da alcuni giorni sostava nell’area accanto alla spiaggia. Sempre a Lu Postu, è stato scoperto un accumulo di rifiuti e ingombranti abbandonati, incluso un vecchio gommone.

Le foto e la denuncia sono già in mano agli ispettori ambientali e al Comando di Polizia municipale del Comune per risalire ai responsabili.

La Compagnia Barracellare di Arzachena è formata da 27 persone che, con turni di 4-6 persone al giorno, si impegnano per la tutela dell’ambiente con due auto di servizio. Altri interventi sono stati necessari nelle spiagge di Tanca Manna, Barca Bruciata e La Conia per segnalazioni su bagnanti intenti a fumare al di fuori delle apposite aree dedicate dotate di porta cicche.

Nel territorio di Arzachena è in vigore l’ordinanza n. 22 del 25 aprile 2019 firmata dal sindaco Roberto Ragnedda che impone il divieto di fumo in tutte le spiagge al di fuori delle aree dedicate, oltre al divieto di gettare mozziconi di sigaretta o sigari per terra, nel mare, nei fiumi, in strade, piazze, parchi e, in generale, in qualsiasi area pubblica. Il documento prevede per i trasgressori sanzioni da un minimo di 25 euro a un massimo di 500 euro. Un’altra segnalazione frequente che ha richiesto l’intervento dei barracelli è stata per la presenza di cani in spiagge non autorizzate. Sono tre i lidi pet friendly ad Arzachena: Lu Postu, La Sciumara e Poltu Liccia.