Da 1020 giorni 5 ore 35 minuti 12 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Geasar winter 2020 1400
Cronaca Gallura

Anche a Olbia sono arrivati i Pokemon

DoubleTree by Hilton hotel ristorante Olbia 1400

Olbia, 15 Luglio 2016 – È la moda del momento e c’è chi è riuscito ad arrivarci grazie a un download dall’Oceania. Stiamo parlando di Pokémon Go, il gioco per smartphone più in voga tra i ragazzi. Gli osservatori più attenti avranno sicuramente notato piccoli gruppetti di giovani compiere strani movimenti col cellulare in alcune zone nevralgiche della città come il Municipio: ebbene, questi giovani stavano giocando con Pokémon Go. Da poche ore è, in ogni caso, arrivata la versione Italiana dell’app e l’abbiamo provata anche noi. Il gioco è sostanzialmente semplice: si tratta di camminare per la città utilizzando come mappa l’app per catturare i piccoli pokémon. Sorprese delle sorprese, abbiamo trovato uno dei poket monster anche all’interno della nostra redazione.

Su questo gioco girano già una serie di bufale conclamate come, ad esempio, la “predizione” dell’app fatta dai Simpson o il ragazzino ucciso per violazione di omicidio. Altre storie “folli” sono invece vere e arrivano dall’estero: a Lugano sono state segnalate numerose persone che, con il telefonino in mano, non prestavano attenzione al traffico e ai semafori; in Missouri dei criminali hanno usato il gioco per rapinare dei giocatori di Pokémon Go; a Indianapolis, invece, è stato un molestatore seriale a essere beccato mentre giocava con dei bambini (ed è stato arrestato). Si tratta, ovviamente, di episodi occasionali, ma si raccomanda prudenza. La realtà aumentata può essere divertente, ma non bisogna mai perdersi “dentro”.

Spesati article offerte 300

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti

Virali

In Alto