Friday, 19 April 2024

Informazione dal 1999

Cronaca, Nera

Olbia, prova a fuggire con il figlio: fermata 40enne

Intervento della polizia di frontiera

Olbia, prova a fuggire con il figlio: fermata 40enne
Olbia, prova a fuggire con il figlio: fermata 40enne
Olbia.it

Pubblicato il 21 February 2024 alle 16:40

condividi articolo:

Olbia. Una vicenda drammatica si è svolta recentemente nel porto di Olbia, che ha visto protagonista una donna di circa quarant'anni, il suo nuovo compagno e un bambino di dieci anni, che era stato affidato ai nonni paterni. Il tentativo di fuga - come riporta La Nuova Sardegna in edicola oggi - è stato fermato dalle autorità di frontiera, guidate da Christian Puddu, che hanno impedito loro di imbarcarsi su una nave diretta a Livorno.

La donna, originaria del nord Italia, aveva già avuto dei problemi legali riguardanti la custodia del bambino, che le era stata sospesa. Tuttavia, insieme al suo compagno, ha deciso di raggiungere Olbia con l'intenzione di portare via il bambino, violando le disposizioni legali. La coppia era già stata individuata e monitorata dalle forze dell'ordine, che li hanno intercettati prima che potessero salire a bordo della nave.

La storia della donna è intrisa di dolori e disperazione. Dopo la fine del suo matrimonio con un uomo dell'Oristanese, il bambino era stato affidato al padre, che purtroppo è scomparso due settimane prima del tentativo di fuga. Il bambino era quindi rimasto con i nonni paterni, ma la madre, appena appresa la notizia, avrebbe deciso di riportarlo con sé nel nord Italia, probabilmente contando sull'appoggio del suo nuovo compagno.

L'arrivo a Olbia è stato il culmine di questa tragica vicenda. La coppia è stata intercettata proprio mentre cercava di superare i controlli di sicurezza del porto, e il bambino è stato immediatamente riportato dai nonni. La donna è stata denunciata per sottrazione di minore, insieme al suo compagno.