Da 217 giorni 49 minuti 19 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli.

Sardinia Ferries
Cronaca Olbia

Olbia, centro storico: addio parcheggio, arriva il giardino

Bacchus 1085

Olbia, 13 giugno 2018 – Che qualcosa bolle in pentola sul fronte parcheggi si era capito il 7 giugno, quando alcuni cittadini hanno notato degli operai compiere dei segni sull’asfalto di Piazzale Bardanzellu (il parcheggio che dà su via Porto Romano) e l’area di sosta di via Nanni.

L’Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Settimo Nizzi, sta per rivoluzionare – almeno in parte – lo stato di fatto relativo alle aree di sosta del centro storico. Piazzale Amucano, ovvero il piccolo parcheggio gratuito (sempre pieno) vicino alla Stazione Ferroviaria, si trasformerà in un’area verde (come si legge nelle dichiarazioni rilasciate ieri alla Nuova Sardegna dal Sindaco).

Mentre altri interventi – non è ancora chiaro di che tipo poiché nessuna ordinanza in merito è stata ancora resa pubblica sull’Albo Pretorio – toccheranno alle due grandi aree gratuite che fino a oggi hanno rappresentato una corretta alternativa al Molo Brin, al Porto Vecchio e ai parcheggi dell’Isola Bianca (i quali sono stati chiusi a causa di alcuni atti vandalici perpetrati ai danni di autovetture in sosta): piazzale Bardanzellu e area sosta di via Nanni.

Il timore di molti è che le strisce blu invadano i parcheggi che gravitano intorno al centro storico. Al momento, poiché appunto non ci sono ordinanze pubblicate sull’Albo Pretorio in merito, bisogna basarsi esclusivamente su quanto dichiarato dal sindaco Nizzi alla Nuova Sardegna.

Giova però ricordare l’esistenza di un’ordinanza, la numero 98 del 4 aprile 2017, intitolata “Individuazione di nuovi siti da adibire a sosta a pagamento (senza custodia) – Affidamento del servizio all’Aspo”  nella quale venivano individuati 32 nuovi (e futuri) parcheggi a pagamento.

In questo elenco, che potete trovare qui, vi sono i parcheggi alla radice dell’Isola Bianca (attualmente chiusi, in via di riqualificazione e messa in sicurezza), Piazzale Amucano (che spariscono in favore di un’area verde), Piazzale Bardanzellu e via Nanni (nei quali sono stati visti dei segni che fanno presagire l’avvio di alcuni lavori).

In questo elenco vi è un’altra area di sosta, al momento chiusa che però potrebbe tornare presto in gioco con un colpo da maestro: quella della Stazione Ferroviaria inaugurata nel 2006 proprio da Nizzi e da Rfi.

morostesa abbigliamento olbia made in italy prima pagina
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Solarsi bollette fotovoltaico olbia acconto zero
Idea Service Noleggiare auto olbia cagliari noleggio lungo termine mezzi commerciali aeroporto
Commenti


Virali

ASPO orizzontale
In Alto