Connect
To Top

Corsica Sardinia Ferries Elba navi gialle golfo aranci sardegna olbia


ottimax olbia brico riscaldamento volantino stufe pellet catalogo
Solarsi bollette fotovoltaico olbia

Olbia: strozzatura nel canale di scolo di Maria Rocca

Lavori urgentissimi da compiere in via Como

Olbia, 18 ottobre 2017 – Una strozzatura nella rete di smaltimento delle acque bianche è stato scoperto dal Comune di Olbia durante alcuni accurati sopralluoghi compiuti dall’Ufficio tecnico comunale. La scoperta è ancora più agghiacciante se si pensa al luogo: la zona di Maria Rocca, la stessa che ha patito enormi danni dall’alluvione 2013. Il documento che mette nero su bianco il problema è l’ordinanza 184 del 17 ottobre 2017 firmata dal sindaco Settimo Nizzi.

Nel documento si legge: “In data 16/10/2017 i tecnici dell’Ufficio Ambiente e Lavori Pubblici, a seguito di accurati sopralluoghi, per mezzo di una dettagliata relazione, hanno informato il Sindaco sullo stato di efficienza del collettore di smaltimento delle acque bianche denominato “Bandinu”, sul quale converge l’intera rete della zona sud della città di Olbia. Dalla relazione di cui sopra è che, il tratto di condotta presente nella zona “Maria Rocca” tra l’omonima scuola e l’immobile adibito a comunità sito in via Andria, è stato canalizzato con una tubazione del diametro di DN 600 per diventare un doppio DN 1000 nel tratto della Via Como, comportando un’evidente strozzatura, che rappresenterebbe un ostacolo al corretto deflusso delle acque, anche in caso di precipitazioni di portata non particolarmente intense, comportando un possibile allagamento di detta arteria urbana nonché del piazzale della scuola di “Maria Rocca”“.

In parole povere, tale strozzatura potrebbe costituire un problema in caso di piogge particolarmente abbondanti. Difatti, l’ordinanza continua dicendo: “Rilevato che, con l’approssimarsi della stagione delle piogge, detto stato potrebbe costituire una minaccia per la pubblica incolumità e sicurezza urbana; Considerato che nelle more delle risultanze della predetta verifica di sicurezza, si rende necessario intervenire sul tratto di canalizzazione del DN 600 mediante demolizione dello stesso fino al pozzetto di inizio del tratto a doppia condotta DN1000 e realizzando, in tale tratto, una canala a cielo aperto, ispezionabile, che possa consentire l’eventuale deflusso di una maggiore quantità d’acqua“.

Il sindaco, con l’ordinanza urgente, ordina i seguenti interventi:

  • di mettere in atto tutte le procedure finalizzate all’eliminazione del tratto di condotta presente nella zona “Maria Rocca” tra l’omonima scuola e l’immobile adibito a comunità di recupero sito in Via Andria, canalizzata con una tubazione del diametro di DN 600, la quale costituisce un’evidente strozzatura che, anche in caso di precipitazioni di portata non particolarmente intense, rappresenterebbe un ostacolo al corretto deflusso delle acque, comportando un possibile allagamento di detta arteria urbana nonché del piazzale della scuola medesima;
  • di realizzare, a seguito della demolizione di cui alla precedente lettera a), una canala a cielo aperto ispezionabile, sino al ricongiungimento con il tratto di doppia condotta canalizzata DN1000 presente nella Via Como;
  • che gli interventi di cui alle precedenti lettere a) e b) vengano avviati con procedura di somma urgenza.

Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia
ottimax olbia brico riscaldamento volantino stufe pellet (2)

More in Cronaca Olbia

ottimax olbia brico riscaldamento volantino stufe pellet
apertura prenotazioni sardinia ferries estate 2016
ASPO trasporti olbia
CHIUDI
CLOSE