Da 335 giorni 2 ore 8 minuti 55 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli.

Sardinia Ferries
OLBIAchefu

Vidas chena lughe – Vite senza luce

Spesati orizzontale

“Vidas chena lughe”  ovvero “ Vite senza luce” è nata sull’onda emotiva di una terribile tragedia che ha lasciato una ferita aperta nelle nostre comunità: la morte di Manuel Careddu, il ragazzo ammazzato da alcuni coetanei per storie di droga.

Vidas chena lughe

Sardinia Ferries 300

Coros de pedra, ojos de astrau,

manos de morte, vidas chena lughe,

pregades solu deos in mustrina,

fintu s’abbratzu, Giudas chin cannau,

sa mama addolorida posta in rughe,

s’abba neta luada in abbadrina.

Pro trinta soddos mortu azis fedale,

che belvas dende su colpu ferale.

 

Fizis lizos, fiores de puresas,

azis chircadu sos chelos de fumu,

azis sighidu  boghes de chimera,

sa giovania chin sas alas presas

chirchende su cunfortu in su consumu

sa vida ‘ostra como est a bisera.

Nesciunu s’est abbistu de s’iscuru,

totu amus gulpa pro su pagu incuru.

 

Ponìmunos dimandas  pro faddinas,

sa creja, sas famìlias, s’iscola,

in sos palatos de sos chi guvernan.

Sos iscarmentos pro carneficinas

de gioventura pèrdida a sa sola,

sas mentes giustas non los immentigan.

Sas boghes de sos mannos totu mudas,

in  conca nostra milli sun sas dudas.

 

A fora dae sa barbaridade

sos sinnos ascultamu de  turmentos

de custos fizos chena su punteddu.

S’amore, sa cultura e s’amistade

cun fortza  sanan sos afliggimentos,

e non los pijat donzi bentigheddu.

Perdonu e piedade in cussa losa

ca sa virtude acontzat donzi cosa.

©Vanna Sanciu

Traduzione

Vite senza luce

Cuori di pietra, occhi di ghiaccio,

mani della morte, vite senza luce,

adorate gli dei della vanità,

il vostro abbraccio è falso,

siete dei Giuda con la fune,

quella fune che vi toglierà il respiro vitale.

Avete crocifisso una madre,

avvelenato l’acqua dell’acquitrino.

Per trenta danari avete ammazzato un compagno,

come le belve avete assestato il colpo funesto.

 

Eravate gigli, fiori della purezza,

avete cercato cieli di fumo,

avete inseguito le voci di una chimera,

tarpato le ali alla vostra giovinezza,

cercando conforto nel consumo,

ora la vostra vita è un manto di vergogna.

Nessuno vi ha visto nell’oscurità,

siamo tutti colpevoli per la poca cura.

 

C’interroghiamo per gli errori commessi,

la Chiesa, le famiglie, la scuola,

nei palazzi dei governanti.

La dura lezione delle carneficine

della gioventù allo sbaraglio,

i giusti non devono dimenticarla.

Le voci dei grandi tacciono,

nel nostro animo s’insinuano dubbi atroci.

 

Usciamo dalla barbarie,

ascoltiamo i segni dei tormenti

di questi figli senza un sostegno.

L’amore, la cultura e l’amicizia

sanano con forza le sofferenze,

non li piega ogni venticello.

Perdono e pietà in quella tomba

solo la virtù rimedia a tanto male.

Idea Service Noleggiare orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Phone Doctor riparazione smartphone tablet olbia sardegna via mameli damasco assistenza vendita
Idea Service Noleggiare auto olbia cagliari noleggio lungo termine mezzi commerciali aeroporto
Commenti


Virali

ASPO orizzontale
In Alto