domenica, 25 luglio 2021

Informazione dal 1999

Politica

Vertenza Air Italy, Navone (Coalizione Civica): ora serve un piano immediato.

Il Candidato della Coalizione Civica accanto ai lavoratori Air Italy

Vertenza Air Italy, Navone (Coalizione Civica): ora serve un piano immediato.
Vertenza Air Italy, Navone (Coalizione Civica): ora serve un piano immediato.
Olbia.it

Pubblicato il 22 giugno 2021 alle 19:26

condividi articolo:

Olbia. Per i lavoratori Air Italy, millequattrocento famiglie sarde e lombarde,  manca poco alla scadenza della Cigs. Una data fatidica quella del prossimo 30 giugno che vede i lavoratori licenziati, ma in queste ore si prospettano nuove speranze con la possibilità di una proroga della Cassa integrazione grazie all'apertura in tal senso da parte degli azionisti. Il dottor Augusto Navone, da sempre accanto ai lavoratori di Air Italy e alle vicende della compagnia fin da quando essa si chiamava Alisarda, anche adesso, in veste di candidato a Sindaco di Olbia con la Coalizione Civica, segue da vicino questa drammatica vertenza. Ieri Navone si è recato personalmente a Porto Cervo per manifestare ancora una volta accanto ai lavoratori: "Partecipare alla protesta dei lavoratori Air Italy e vedere tra loro tante giovani coppie con in braccio i loro bambini è stato colpo al cuore. Oggi è arrivata la notizia della disponibilità degli azionisti a chiedere la proroga della cassa integrazione, ma ancora non è stato raggiunto un accordo definitivo. Lo scenario è incoraggiante, ma l’allerta deve essere ancora massima". Così dichiara Navone invitando a mantenere alta l'attenzione sulla vertenza.

"Questa prospettiva non mi fa abbassare la guardia, anzi: anche di fronte alla possibilità che si giunga ad un accordo è urgente pianificare il reintegro dei lavoratori in un nuovo progetto.
Il diritto al lavoro è fondamentale. La chiusura di Air Italy senza un’alternativa valida creerebbe nel nostro territorio un vuoto occupazionale e tante competenze professionali altamente specializzate verrebbero lasciate indietro- spiega Augusto Navone, candidato a Sindaco nelle prossime amministrative - 
È urgente riunirsi attorno a un tavolo e favorire una soluzione concreta, di concerto con tutte le istituzioni locali, regionali e nazionali e con gli investitori privati. Io sostengo le centinaia di lavoratori che devono tornare ad avere garanzie per il proprio futuro e quello delle proprie famiglie". Così conclude Navone. Saranno giorni difficili, ma è necessario mantenere sempre aperta la porta del dialogo tra le parti affinché vengano prese le decisioni più adeguate per la salvaguardia dei lavoratori di Air Italy e delle millequattrocento famiglie sarde e lombarde.