Da 462 giorni 26 minuti 46 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Spesati orizzontale
Passione cucina

Un dolce pasquale: le casadinas di Francesca Spano

Bacchus 1085

Olbia, 21 aprile 2019- In questi giorni di festa è facile trovare alla voce dessert dei menù  pasquali le gustosissime formaggelle. La tradizione di preparare questo tipico e soffice dolce delle feste è diffusa in tutta la Sardegna con diversi nomi: cajatine, casgiaddine, casgiatini, gasadinas, pardulas, casatinas, casadinas. Il dolce si presenta come un piccolo cestino rotondo di pasta violada ripieno di formaggio o di ricotta, a seconda della tradizione di provenienza. 

Il ripieno può essere preparato con aggiunta di uvette e altri  aromi come per esempio lo zafferano e l’arancia. Una volta tolte dal forno, le casadinas possono essere gustate tiepide o fredde, sia al naturale, ma anche decorate con una spolverata di zucchero a velo o zucchero semolato. Abbiamo chiesto alla signora Francesca Spano di Olbia la ricetta da condividere con tutti i lettori di Olbia.it.  Ed eccola a disposizione di tutti gli appassionati di dolci accompagnata dagli auguri di buona Pasqua a tutti.

Spesati article

Ingredienti

Per la pasta: 1 chilo di farina granito 00; 200 gr di strutto; 2 cucchiai di zucchero sciolti nell’acqua calda (quanto basta).

Per il ripieno: 500 grammi di formaggio senza sale; 500 grammi di ricotta ben sgocciolata; zucchero e uva passa a piacere; 3 uova intere; 80 grammi di farina 00; mezza bustina di lievito; buccia di arancia grattugiata.

Attrezzi: un mattarello o la macchinetta per la pasta, un coppapasta, un cucchiaio, teglia e carta da forno.

Procedimento

Per la pasta: su una spianatoia, formare una fontana con la farina di granito 00, aggiungere lo strutto, lo zucchero sciolto nell’acqua calda, un pizzico di sale e iniziare ad impastare aggiungendo acqua calda quanto basta. L’impasto dovrà risultare liscio e non troppo morbido. Lasciarlo riposare per circa un’ora sul tavolo, coperto da uno strofinaccio.

Per il ripieno: In una ciotola capiente unire il formaggio fresco precedentemente grattugiato o macinato nel mixer, la ricotta privata del siero, la scorza dell’arancia grattugiata, le tre uova, la farina mischiata e setacciata con il lievito vanigliato, zucchero e uvetta a piacere. Amalgamare bene il composto e passare alla preparazione dei dischetti.  Con l’utilizzo di un mattarello stendere la pasta sottile, o se avete  la macchinetta per la pasta, stenderla utilizzando il numero 4.

Ricavare dei dischetti con un coppapasta delle dimensioni che si preferiscono. Al centro di ogni dischetto posizionare un cucchiaio di ripieno e pizzicare la pasta lungo tutta la circonferenza, come a formare il classico cestinetto. Posizionare le casadinas in una teglia rivestita con carta da forno e infornare nel forno preriscaldato a circa 150 gradi. La temperatura varia in base al tipo di forno. Sfornarle quando risulteranno ben dorate.

Prink 1400
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Phone Doctor riparazione smartphone tablet olbia sardegna via mameli damasco assistenza vendita
Commenti


Virali

Prink 1400
In Alto