sabato, 27 febbraio 2021

Informazione dal 1999

Cultura, Musica

Tradizione sarda: si cercano nuovi talenti musicali con il concorso Canto pro sa terra mia

Parte uno dei concorsi più attesi sulla nostra Isola, grazie alla passione l'associazione Alas in Bolu.

Tradizione sarda: si cercano nuovi  talenti musicali con il concorso Canto pro sa terra mia
Tradizione sarda: si cercano nuovi  talenti musicali con il concorso Canto pro sa terra mia
Laura Scarpellini

Pubblicato il 21 febbraio 2021 alle 13:00

condividi articolo:

Ossi. Arriva una nuova iniziativa culturale sarda, che si pone l'obiettivo di andare alla riscoperta della propria identità.

Da tempo l'associazione culturale Alas in Bolu presieduta da Mario Demontis, si adopera per la divulgazione e la conoscenza della lingua sarda: "Siamo molto soddisfatti delle iniziative fino ad oggi portate a compimento. Tanti giovani sardi si stanno appassionando alla scoperta delle loro radici. I nostri concorsi stanno diventando sempre più seguiti e diffusi in tutta la nostra Sardegna, e non solo. Sono molto orgoglioso di quanto è stato fatto fino ad oggi, dalla nostra associazione. Tutto questo fervore ci sta stimolando per organizzare più appuntamenti culturali". Così Mario Demontis esordisce al nostro incontro.

I passati concorsi incentrati sulla poesia inedita in lingua sarda, o sulla scoperta di nuovi talenti del canto a tenore , solo per citarne alcuni, hanno avuto grande partecipazione: "Con questo nuovo concorso vogliamo dare la possibilità di farsi conoscere a tutti coloro che amano cimentarsi nel canto in limba".

In questo momento in cui non è affatto semplice organizzare eventi culturali, essere on line con queste iniziative per molti può essere un'importante occasione di confronto, e di socializzazione: " I nostri associati e non solo attraverso queste iniziative hanno possibilità di conoscersi e di fare rete. Le relazioni sociali in questo momento così difficile per la nostra Sardegna e non solo, hanno bisogno comunque di essere alimentate". Così ci racconta Mario Demontis che non perde occasione per dare forma a nuove iniziative culturali sul nostro territorio.

"Sono aperte le iscrizioni per partecipare al concorso di canto in lingua sarda, intitolato Canto pro sa terra mia. Si tratta di un evento social organizzato dal gruppo Facebook Solu in Sardu, in collaborazione con l’associazione culturale Alas in Bolu. Il concorso è rivolto agli  appassionati di canto, a cantautori, e a gruppi. Per poter partecipare è necessario che il testo della canzone sia in lingua sarda, con tutte le sue varianti. Per quanto concerne il genere musicale, lo lasciamo scegliere ai partecipanti".  Mario Demontis prosegue poi ricordando che chi volesse partecipare pur non possedendo un testo proprio, potrà ugualmente cimentarsi nel cantare una canzone della tradizione sarda. "Basterà cantare in video la canzone e inviarlo in forma privata agli amministratori del gruppo Solu in sardu su Facebook, oppure tramite mail a: [email protected]

Torrada su cuncursu de cantu intituladu "canto po terra mia" podene partecipare totus sos amantiosos de cantu e musica, gruppos o cantautore, sa musica podet esser de cale sia genere, ma su testo cherede in sardu, po chie non ada unu testo podet cantare una cantone traditzionale, ma in cussu casu, puru sa musica cherede traditzionale. Sa cosa de fagher est de bos registrare unu video e l'imbiare a s'imail; [email protected], o pure in messenger a unu amministradore. B'ada tempus fintzas a fine frearzu, ajoo

Un in bocca al lupo a tutti, più chiaro di così.