Da 633 giorni 13 ore 39 minuti 10 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Edilmass orizzontale
Cronaca Olbia

“Sorte” il nuovo fenomeno olbiese sbarca su Spotify

Nomasvello Olbia 1085

Olbia, 18 ottobre 2019 – A quanto pare la Sardegna e la Gallura in particolare, si conferma essere quale fucìna di talenti artistici, soprattutto in ambito musicale.

L’ultimo in ordine di tempo è Gabriele Marci (in arte Sorte) nato a Olbia  nel ’99.

Spesati article pellet

Ha la verve di chi ha fretta di scoprire il mondo e di mettere ben in vista tutte le sue potenzialità. Non si ferma un attimo nel parlare preso dall’entusiasmo per questa sua nuova intervista. eppure il suo carattere un po schivo e la sua timidezza quasi cronica, gli hanno dato un bel da fare per essere accantonati.

” Direi di non essere stato proprio uno studente modello frequentando prima il liceo e poi  la scuola agraria  senza portarla a termine. Ho da subito sentito che la mia strada era un’altra: la musica. E così tra tanti dubbi  ho lasciato gli studi per dedicarmi completamente alla mia passione. Tutto ebbe inizio quando ricordo che mio padre comprò  per puro un disco e lo mise in macchina. Ecco lì c’era segnato tra quelle tracce sonore il mio destino. Era  il cd “Tradimento” di Fabri Fibra”.

Certo poi c’è stata tanta ricerca per crescere e guardarsi intorno nel panorama musicale locale. Le prime esperienze e le collaborazioni che portano Sorte (così si firma), a far conoscere la sua potenzialità musicale.

” Ormai chi si vuole far conoscere e promuovere usa Spotify che vuole essere  la piattaforma digitale per eccellenza su cui  tutti i performer  per possono caricare i propri brani o album. Per il testo   sono andato in studio per trovare Mayk. Eravamo soli e Mayk (Lacura) ha fatto qualche giro di chitarra e niente , la musica è arrivata da sola.È nato il beat”.

Quando parla del futuro gli occhi si illuminano come a volersi riempire già dei sogni che da tempo conserva nel cassetto. “L’intenzione ora è pubblicare a breve il video di “Hablame” e uscire con un po’ di brani.  Credo e spero  che nel 2020 ci sia la possibilità che esca un progetto ufficiale.Non abbiamo un piano B, siamo nati per fare solo questo”. Esplode in una risata tutta la sua timidezza e la consapevolezza forse di rendere così evidente e chiaro un suo importante progetto di vita.

” Ci tengo troppo alla a mia squadra che  è la “True Blood”, composta da me, Mathieu e The Watcher. Sono sempre più consapevole che la mia unica strada è la musica.Esprimermi con il rap è l’unico modo per “risolvermi”.
Gli chiedo se abbia mai avuto un modello a cui ispirarsi: “Ci sono canzoni che mi hanno lasciato un qualcosa di particolarmente forte ma no, non ho mai desiderato di scrivere la canzone di nessuno.: Considerando che la musica per me è uno stile di vita, la mia routine gira attorno ad essa in ogni caso.Trovo spesso l’ispirazione nei film che in una maniera assurda o nell’altra riescono a farti aprire gli occhi”.

La cinematografia è un suo f grande  hobby, che come passione può essere la degna compagna dell’amore per il suo cane. Ora vive a Porto San Paolo, questo giovane uomo che a 7 anni ha scritto il suo primo pezzo, e che della musica ne ha fatto la sua arma personale per combattere la timidezza e non lasciarsi sopraffare da chi non lo trova di suo gradimento.
” Ora aspetto che esca il video che mi ha impegnato su più fronti. E’ vero non ho mai dato ascolto a chi non vede di buon occhio che il mio sogno diventi realtà. Ma la musica va oltre è inarrestabile e io ho imparato a fregarmene di tutto quando ho le cuffie in testa e un flow che esprime chi sono”.

Ora è tempo di lasciare fare ai sogni che con la musica sanno guardare avanti meglio di noi. La strada è già tracciata a quanto pare.

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Phone Doctor riparazione smartphone tablet olbia sardegna via mameli damasco assistenza vendita
Commenti


Virali

Prink 1400
In Alto