Da 605 giorni 22 ore 38 minuti 45 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Spesati orizzontale
OLBIAchefu - Personaggi e ritratti

Sassi con l’equilibrio

Antonio di Paolo, abruzzese trapiantato ad Olbia, artista dello Stone balancing, arte orientale che cerca l’equilibrio nelle pietre e con le pietre

ph m. agostino amucano
Bacchus 1085

Olbia, 21 luglio 2019 –“L’equilibrio non è mai perfettamente e sempre stabile, ma si può cercarlo”. Così scrive nella sua pagina Facebook, a commento di una delle sue affascinanti quanto effimere creazioni artistiche fatte di sassi assemblati miracolosamente, disposti l’uno sull’altro come saldati da un’invisibile colla. Parrebbe il commento di un maestro Zen che cerca l’infinito attraverso una delle tante discipline interiori che nella pratica esteriore trovano solo un pretesto.

Antonio di Paolo, per come l’ho conosciuto io,  non fa tuttavia idolo delle filosofie orientali, sebbene la pratica di realizzare composizioni di sassi scelti accuratamente e posti l’uno sull’altro con un’abilità che sfida le leggi della gravità sia nata e si sia inizialmente sviluppata proprio nelle culture dell’Estremo Oriente. Stone balancing, Pietre in equilibrio, è il nome di questa giovane ed affascinante arte velocemente diffusasi un po’ in tutto il mondo. Gli artisti balancer cercano luoghi silenziosi e solitari prossimi all’acqua, sia essa di fiume, di lago o di mare, e ognuno si riconosce per il personale stile di assemblamento. Tutti però restano uniti dal virtuosismo dell’equilibrio. Un equilibrio che deve essere anzitutto interiore: pace interiore, calma, fiducia in se stessi, concentrazione, infinita pazienza e sensibilità per trovare il giusto baricentro, come mai avresti pensato.

Spesati article

Esempi di Stone balancing eseguiti da Antonio di Paolo presso Cala Banana. Foto dello stesso autore.

Antonio di Paolo viene dalla gloriosa e forte terra di Abruzzo. Civitella Alfedena, il paese in provincia dell’Aquila che gli ha dato i natali oltre sessant’anni fa, è un minuscolo paese di nemmeno trecento abitanti abbarbicato sui Monti della Marsica, famoso per l’Area faunistica del lupo e per l’esclusivo Museo del lupo appenninico. Anche Antonio in fondo è un solitario, ma mite lupo degli Appennini, che dal 2007 ha scelto il mare della Gallura per lavorarci come insegnante, per viverci e da vivere come credo nessun altro faccia. Salvo rarissime, ripeto rarissime eccezioni, il prof. Antonio di Paolo infatti va quotidianamente e in totale solitudine a farsi una bella nuotata in mare. Sia caldo o gelo, vento o pioggia, neve o canicola, lui non rinuncia al suo tuffo in acqua, indifferente anche al tempo da lupi.

29 gennaio 2019
8 marzo 2019

Sposato felicemente e padre di due figli, ha insegnato storia dell’arte nelle scuole medie di Olbia e ora si gode la pensione comunicando misteriosamente con il mare e la natura come nemmeno noi sardi forse sappiamo fare. Del nostro mare e delle nostre sabbie conosce ogni afflato, ogni misterioso sussurro, ogni segno e mutamento indecifrabili per noi comuni mortali. Stando a contatto con le meraviglie e i delicatissimi equilibri della creazione di cui è rispettoso guardiano, Antonio non poteva non finire per giocare sulla bellezza degli equilibri con le sue sculture straordinarie.

Opera di Stone balancing e foto di Antonio di Paolo

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Phone Doctor riparazione smartphone tablet olbia sardegna via mameli damasco assistenza vendita
Commenti


Virali

Morostesa
In Alto