Da 1013 giorni 8 ore 33 minuti 33 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Spesati orizzontale offerte
Eventi

Sardinia street food Festival: il primo meeting sul cibo di strada di qualità

Degustazioni, show cooking e una conferenza per raccontare lo sviluppo di questo genere gastronomico

DoubleTree by Hilton hotel ristorante Olbia 1400

Serdiana, 19 Novembre 2016 – Dieci talentuosi chef da tutta l’isola per il più grande appuntamento di street food d’autore mai realizzato in Sardegna, e le prevendite sono già tutte esaurite a una settimana dall’evento. Domenica 20 novembre sbarca a Serdiana il primo Sardinia street food Festival, una rassegna innovativa che porterà nell’incantevole cornice di Is Paulis Area Club le ricette dei maestri dedicate alle specialità del cibo di strada di qualità.

La manifestazione, che punta a coniugare una pratica dei grandi centri urbani con la valorizzazione dei prodotti sardi, è organizzata dall’associazione Labocuci (Laboratorio di cucina Sardegna) in collaborazione con “Le Strade del Vino e Le Strade della Birra”.

Studio Dentistico Satta 300

E proprio l’Associazione Labocuci, formata da giovani chef sardi dopo un gemellaggio con l’omonima associazione giapponese di Niigata, sarà presentata nel corso della conferenza stampa di inaugurazione dell’evento, a partire dalle 11. Nell’incontro, moderato dall’esperto enogastronomo Tommaso Sussarello, si parlerà di cibo fruibile a basso costo, di truck, di approccio del grande chef allo street food e di sviluppo di questo genere culinario in Sardegna. Condivisione e convivialità alla base di tutto, per un’iniziativa che vuole ripetersi nel corso degli anni.

Alle 12.30 si darà il via alle degustazioni, con le prelibatezze curate dagli chef Pierluigi Fais di Bonarcado, Leonardo Marongiu di Cuglieri, Riccardo Porceddu di Cagliari, Alberto Sanna di Samassi, Davide Bonu di Cagliari, Mauro Ladu di Mamoiada, Alberto Iacoboni di Alghero, Alessandro Taras di Sant’Andrea Frius, Fabio Vacca di Bonarcado e Fabrizio Fenu di Marrubiu.

A rappresentare il patrimonio vinicolo sardo saranno le cantine Argiolas, Audarya, Fraponti e Vini Carboni, mentre per l’antica tradizione della distillazione del vino saranno presenti le Distillerie Lussurgesi. Altra grande protagonista sarà la birra artigianale con i birrifici Gattarancio e Mezzavia, due importanti esponenti del panorama brassicolo regionale e l’Acqua San Martino di Codrongianos, ideale per valorizzare le pietanze e per azzerare il palato tra una degustazione e l’altra.

Infine nel pomeriggio, alle 16 partiranno diverse sessioni di Show cooking. Dato il gran numero di richieste pervenute, gli organizzatori invitano a evitare di muoversi senza la prevendita, per non correre il rischio di restare esclusi dalle degustazioni.

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti

Virali

In Alto