Da 949 giorni 4 ore 20 minuti 0 secondo questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Sardinia Ferries
Cronaca Sardegna

Sardegna e Blue Zone: storia dei centenari

iRiparo Olbia dieffe 1400 domenico castaldo

Teulada, 6 agosto 2020 – Chi non vorrebbe arrivare oltre i 100 anni? Sembra che l’aria buona ci sia nell’isola. Si sa che la Sardegna è da sempre tra le protagoniste della Blue Zone o in italiano zona blu, termine usato per indicare un’area geografica in cui la speranza di vita è notevolmente più alta rispetto la media mondiale.

Nell’isola è famosa la Provincia di Nuoro con i paesi: Tiana, Ovodda, Ollolai, Gavoi, Fonni, Mamoiada, Orgosolo e Oliena. Nella Provincia del sud Sardegna la zona blu è riscontrata nel paese di Seulo. Proprio lì è stato girato un documentario “Con i piedi per terra”, presente nella piattaforma Neflix, in cui un noto attore americano Zac Efron ha intervistato i centenari del paese.

Spesati article offerte

Nel documentario l’attore si cimenta nella creazione del pane carasau e di tutta la pasta fresca tipica della tradizione sarda. Un episodio nel quale si raccontano gli stili di vita dei centenari tra cibo, passeggiate all’aperto e perché no, anche qualche bevuta.

L’Ansa ha riportato anche una possibile nuova Blue Zone, Teulada sempre nel sud dell’isola. Il paese nel 2020 registra dieci centenari, sette donne e tre uomini, uno ogni 350 abitanti su una popolazione di 3.450. La più anziana è nata nel 1915, seguita da un uomo nato nel 1917 e una donna nel 1919.

Il sindaco di Teulada Daniele Serra ha annunciato che nel mese di settembre tutti i centenari saranno riuniti per ricevere le genealogie e atti di nascita e battesimo.

I due ricercatori, Gianni Pes e Michel Poulain, che nel nel 200 individuarono la Zona Blu dell’Ogliastra hanno avviato gli studi sulla documentazione anagrafica di Teulada riscontrando la straordinaria longevità delle donne superiore alla media sarda.

Fondamentale è l’ambiente che circonda questi borghi, infatti come racconta lo scrittore Salvatore Loi: “Il paese è racchiuso in un giro di colline alberatissime che hanno favorito il pascolo del bestiame, soprattutto capre, come in Ogliastra. E il 30% dei centenari ha proprio una genealogia di caprai”.

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti

Virali

iRiparo Olbia dieffe 1400 domenico castaldo
In Alto