Da 217 giorni 1 ora 50 minuti 57 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli.

Sardinia Ferries
Cronaca Sardegna

Sardegna: 29 grifoni smaltiscono una carcassa in un’ora e 17 minuti * Video*

iRiparo orizzontale 1085

Sassari, 16 settembre 2018-  Oggi vi mostriamo l’incredibile velocità con la quale 29 grifoni, volteggiando animosamente sulle loro due zampe, fanno sparire una carcassa di un quadrupede. Le spettacolari immagini, catturate due mesi fa con una telecamera installata nel carnaio del bosano, ha potuto cronometrare il tempo di smaltimento del cadavere di pecora: un’ora e 17 minuti, lasciando solo qualche residuo per alcuni corvi. La rete dei carnai è attualmente attiva nel Bosano, a Villanova Monteleone e a Campeda.  “In Italia ci sono i carnai allestiti, cioè pubblici – come ci informa Pietro Masala, responsabile della comunicazione del progetto LIFE “Sotto le ali del Grifone”,-  solo in Sardegna, per la prima volta in Italia, abbiamo carnai aziendali, cioè gestiti direttamente dagli allevatori che possono conferirvi le carcasse dei propri animali. Un modo per aumentare la disponibilità di cibo per gli uccelli necrofagi e i grifoni in particolare, grazie alla sensibilità degli allevatori. Grazie anche alle Asl di Sassari, Nuoro e Oristano per la collaborazione: è la prima volta in Italia che viene adottata questa soluzione per combattere une delle cause di estinzione degli avvoltoi”.

Il progetto LIFE “Sotto le ali del Grifone”, finanziato nell’ambito del nuovo Programma per l’ambiente e l’azione per il clima (Life 2014-2020),  ha come obiettivo principale il miglioramento dello stato di conservazione del grifone in Sardegna. Si legge sulla pagina FB Life under Griffon Wings che l’intervento è sviluppato dall’Università degli Studi di Sassari in partenariato con il Comune di Bosa, l’Agenzia Regionale Forestas e il Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale della Sardegna, grazie al networking con La Junta de Andalucia e la Vulture Conservation Foundation, alla collaborazione con gli Assessorati regionali alla Difesa dell’Ambiente, alla Sanità e all’Agricoltura e il Parco naturale regionale di Porto Conte. Tra le principali azioni, il progetto prevede la creazione di una rete di carnai aziendali per mitigare la carenza alimentare; l’addestramento di un’unità cinofila per prevenire l’uso di bocconi avvelenati;  la liberazione di 60 grifoni provenienti dalla Spagna per risolvere la critica situazione demografica della popolazione; l’incremento dell’attrattività turistica del territorio.

morostesa abbigliamento olbia made in italy prima pagina
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Solarsi bollette fotovoltaico olbia acconto zero
Idea Service Noleggiare auto olbia cagliari noleggio lungo termine mezzi commerciali aeroporto
Commenti


Virali

Solarsì 1400
In Alto