Da 429 giorni 18 minuti 45 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Spesati orizzontale
Cronaca Olbia

Sarà un buon Natale per l’Olbia Calcio?

Bacchus 1085

Olbia, 07 dicembre 2018 – La sosta invernale nel torneo di Serie C sta arrivando ed è tempo quindi di tirare le somme riguardo i primi mesi del campionato.

In questi primi mesi di campionato l’Olbia Calcio non sembra aver dimostrato la giusta carica, avendo riportato una maggioranza di sconfitte, tra i match giocati, e anche il numero di gol subiti è maggiore di quello relativo alle reti segnate, pertanto con statistiche simili non stupisce che la squadra sia relegata nella seconda metà della classifica.

Morostesa 2019

L’obiettivo adesso è quindi uscire dalla zona calda della classifica, sotto la nuova guida di Carboni che avvalendosi della sua grande esperienza in Serie B e C punterà a infondere nella squadra passione, sicurezza ed entusiasmo. Complice anche il fatto che sia solamente la prima metà del campionato, le carte in tavola potranno cambiare, i risultati ribaltarsi e di conseguenza i numeri arrivate: non solo in campo con i gol, non solo in classifica con i punti, ma anche fuori dal prato verde, con le migliori quote sulle scommesse sportive.

Un andamento non così felice è sicuramente il riflesso di un periodo tutt’altro che facile: come anticipato, infatti, gli isolani hanno addirittura visto un cambio di guardia di allenatori, per cui Guido Carboni ha preso il posto di Michele Filippi, esonerato dal ruolo a seguito della cocente sconfitta per 1-4 contro il Gozzano.

I risultati positivi, a dire il vero, si stanno pian piano facendo già vedere: i progressi sul piano tecnico si sono visti durante le partite contro Pisa e Pistoiese dove sono stati riportati due pareggi, evidenziando però con la sconfitta contro Virtus Entella una difesa fin troppo altalenante che dovrà essere necessariamente rinforzata. Buono invece l’attacco, con il trio costituito da Damir Ceter, Roberto Ogunseye e Daniele Ragatzu (attaccante in prestito dal Cagliari e autore finora di 5 gol e 4 assist). Ebbene su questo trio, capace di integrare bene prestanza fisica, velocità e scaltrezza, si punta molto, specie per quanto riguarda l’attaccante colombiano, un investimento dal valore di oltre 3 milioni di euro su cui sono riposte moltissime aspettative.

Carboni potrà avvalersi poi di Leonardo Marson, in prestito dal Palermo, per difendere la porta, mentre per quanto riguarda i terzini, Simone Pinna e Matteo Cotali, mostrano una buona resistenza.

Molto promettente anche il giovanissimo Roberto Biancu, centrocampista classe 2000 che proprio la scorsa estate è stato convocato nella Nazionale Under 19 dal commissario tecnico Federico Guidi e che è apparso nella classifica de “I 100 giovani d’Italia”, la rubrica di Tuttomercatoweb dedicata ai futuri fuoriclasse del calcio italiano nati dopo il 1997. Una grande soddisfazione per la squadra sarda che sicuramente coltiverà questo giovane talento per riporre in lui numerose e importanti aspettative.

Insomma, di lavoro da fare ce n’è tanto, Carboni dovrà certamente curare la parte tecnica, rinforzare la squadra e renderla più cattiva, ma soprattutto dovrà cercare di infondere sicurezza e carattere a un team che dopo gli ultimi burrascosi avvenimenti (e cocenti sconfitte) è stata messa duramente alla prova. La pausa invernale servirà quindi per calmare le acque, rasserenare gli animi, per ripartire da dopo il 20 gennaio più combattivi e carichi che mai.

Prink 1400
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Phone Doctor riparazione smartphone tablet olbia sardegna via mameli damasco assistenza vendita
Commenti


Virali

Morostesa
In Alto