Da 905 giorni 23 ore 19 minuti 11 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Sardinia Ferries
Cronaca Gallura

Sant’Antonio: 30 candeline per Gli Amici del Sorriso

Brili immobiliare 1400

Sant’Antonio di Gallura, 11 luglio 2020  – Il nome dell’associazione è già da sé un bel programma: Gli Amici del Sorriso di Sant’Antonio di Gallura.

Il presidente Mario Cipresso con la sua verve coinvolgente ci racconta di quando tutto ebbe inizio: “Ci sembra ieri ma sono passati già 30 anni quando insieme al sindaco di allora, abbiamo dato vita ad un’associazione che avesse lo scopo di rendersi utile nel sociale. Aiutare i ragazzi e le famiglie di chi è affetto da varie disabilità, è stato il nostro principale obiettivo”.

Studio Dentistico Satta 300

L’associazione conta oggi circa 70 soci e una decina di volontari che continuamente sono  impegnati nell’organizzazione di eventi e di attività.    ” Tra noi dell’associazione non vi è una personalità che prevarichi sull’altra, e questo forse è proprio il segreto della nostra longevità come associazione. Ci piace rimanere dietro le quinte, non apparire, e anche io che ne sono il presidente, spesso mi trovo in imbarazzo nelle manifestazioni che mi vedono coinvolto direttamente”. Ecco come Mario Cipresso vede  l’attività di tutta l’associazione.

Il paese di Sant’Antonio di Gallura ha assistito a diverse iniziative sul proprio territorio ad opera dell’associazione. La più coinvolgente è di certo La Marcia del Sorriso. “Si tratta di una camminata di circa un chilometro che si conclude presso la piazzetta della nostra chiesa. Vengono coinvolte diverse associazioni di volontari che partecipano con allegria e entusiasmo a questa passeggiata comune. Alla conclusione si tiene una messa e poi tutti a mangiare insieme tra risate e tanto divertimento. I nostri ragazzi ci regalano momenti indimenticabili che teniamo indelebili nei nostri cuori. Spesso ci danno più di quanto noi riusciamo a donare in termini di emozioni.”

L’associazione organizza laboratori creativi che vanno dal bricolage, alla ceramica, al teatro. Insomma tutte attività che stimolano la creatività e l’inclusione sociale. “Tra le attività artistiche abbiamo anche giornate dedicate alla pittura – prosegue il presidente Cipresso – in questo siamo supportati dalla pittrice Lucia Canu che con il suo talento pittorico riesce a coinvolgere i nostri ragazzi totalmente. Purtroppo  l’emergenza Covid ha fermato totalmente le nostre attività, tanto che non stiamo più vedendo i nostri ragazzi. Li sentiamo solo al telefono e stiamo patendo noi per primi l’assenza dei nostri appuntamenti. Ci siamo fermati prima che il fermo venisse ufficializzato, proprio a loro tutela. Inutile dire che noi come loro attendiamo gli sviluppi di questa emergenza sanitaria per poter tornare quanto prima a divertirci insieme. Speriamo che l’autunno ci porti buone notizie. Nel frattempo utilizziamo solo il telefono per rimanere in contatto”.

Siamo fiduciosi che il peggio dell’emergenza Covid sia ormai archiviata e che quanto prima si possano riprendere le attività ludiche, così fondamentali per questi ragazzi, e per i loro volontari che non smettono un momento di averli nel cuore.

California Bakery 1400
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti

Virali

iRiparo Olbia dieffe 1400 domenico castaldo
In Alto