sabato, 17 aprile 2021

Informazione dal 1999

Cronaca, Bianca

San Teodoro, screening: dati confortanti ma resta "zona rossa"

La comunicazione del sindaco

San Teodoro, screening: dati confortanti ma resta
San Teodoro, screening: dati confortanti ma resta
Olbia.it

Pubblicato il 06 marzo 2021 alle 10:23

condividi articolo:

San Teodoro. La sindaca di San Teodoro Rita Deretta ha comunicato ai cittadini gli ultimi aggiornamenti riguardo lo screening effettuato in questi giorni nel Comune. Nonostante i dati "confortanti" si è deciso di rimanere allo stato attuale, ovvero ancora in zona rossa fino allo scadere dell'ordinanza, valida fino alle ore 23.59 del 10 marzo. 
 
Così si legge nella pagina social del Comune di San Teodoro: "Cari concittadini, voglio ancora una volta ringraziarvi per il grande senso civico dimostrato in occasione della campagna di screening che ha visto coinvolto San Teodoro nei giorni scorsi. La vostra grande partecipazione, infatti, è stata fondamentale e ha dato un importantissimo contributo nel delineare un quadro chiaro e preciso della situazione epidemiologica attuale".
 
Novità anche per quanto riguarda la campagna di vaccinazione degli over 80 residenti nel Comune: "la somministrazione dei vaccini è prevista per mercoledì 10 marzo. Gli stessi verranno contattati telefonicamente dal personale del Comune a partire dalla giornata di oggi per ricevere istruzioni circa l'orario, luogo e modalità di accesso".
 
La prima cittadina ha poi comunicato che, insieme ai sindaci dei Comuni di Bono e La Maddalena - anch'essi in zona rossa - hanno deciso di inviare un'istanza alla Regione Sardegna al fine di richiedere: la previsione di una campagna vaccinale di massa; la previsione, con legge di stabilità 2021, di apposite risorse finanziarie del Bilancio Regionale da destinare in conto “ristori”, a favore del comparto economico – produttivo, gravemente compromesso dalla contingenza dell’emergenza sanitaria che ha colpito in modo straordinario i nostri Comuni".
 
La nota di Rita Deretta su Facebook conclude: "Vi ricordo ancora una volta che è fondamentale che tutti noi continuiamo a mantenere comportamenti responsabili e virtuosi affinchè si possa tornare quanto prima alla normalità".