Da 1018 giorni 3 ore 13 minuti 38 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Sardinia Ferries
Eventi

Remata della Gioventù: trionfa l’Amsicora di Olbia

DoubleTree by Hilton hotel ristorante Olbia 1400

Olbia – E’ stato un meritato trionfo quello dell’Amsicora di Olbia alla quarta edizione della Remata della Gioventà organizzata dal tandem Antioco Tilocca/Lega Navale in collaborazione con una miriade di enti e organizzazioni.
L’Amsicora, diretta dal preside Gianluca Corda, ha meritato oltre ogni dubbio l’ambito Trofeo Challenger (un remo dell’Amerigo Vespucci) messo in palio dall’organizzazione.
La competizione è iniziata la mattina allore ore 10. Location scelta per quest’anno il porto romano di via Escrivà. 12 le squadre in gara, tre le manche composte da diverse batterie.
Ai “quarti” vengono letteralmente stracciate quasi tutte le squadre non olbiesi: il Nautico di La Maddalena, il Nautico Buccari di Cagliari, il Paglietti di Porto Torres. Unica eccezione “olbiese” l’artistico de Andrè: due vogatori si danno malati e la squadra viene eliminata.
Alla seconda tornata non ce la fanno il Panedda di Olbia, il Deffenu e l’Ipia di Oschiri.
E così si arriva alla finalissima. A giocarsela sono il Marittimo Pira di Siniscola, il Liceo Scientifico Lorenzo Mossa e l’Ipia Amsicora di Olbia.
La finale è apertissima e lo si capisce sin dalle prime vogate. Ipia e Marittimo Pira sono un livello quasi uguale, anche se la scuola olbiese parte benissimo e arriva in testa al giro di boa. Lenti i liceali dello Scientifico che, comunque, ce la mettono tutta per fare la loro gara.
I metri che dividono i palischermi forniti dalla Marina Militare dal traguardono diminuiscono sempre di più. L’Ipia è in testa, ma il Marittimo Pira recupera alla grande. Alla fine, la vogata dell’Ipia ha la meglio su quella della scuola di Siniscola. Per i ragazzi questa è una vittoria meritatissima, guadagnata sul campo e conquistata grazie a 4 mesi di durissimi allentamenti. SOddisfatto il dirigente Gianluca Corda “Per noi questo è un risultato che va molto al di là della vittoria sportiva – ha dichiarato Corda a margine della gara – questa è una scuola di vita, non solo di sport. Con questo programma riusciamo a trasmettere ai nostri studenti dei valori positivi”. Il programma “Remata della Gioventù” non è solo mare, non è solo sport. E’ un modo positivo di tenere tanti ragazzi sulla “retta via”. Con la Remata non c’è più la noia, non ci sono più i bar e la dispersione scolastica è un po’ più lontana. E forse quest’ultimo è il risultato migliore che il gruppo guidato da Antioco Tilocca può appuntarsi sul petto.

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti

Virali

In Alto