sabato, 15 maggio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca, Eventi, Annunci

"Oltremare": un progetto per la valorizzazione della cultura sarda

Olbia.it

Pubblicato il 06 febbraio 2017 alle 17:14

condividi articolo:

Olbia, 06 Febbraio2017 -Nell’ambito della promozione del patrimonio culturale della Sardegna, l'Università di Sassari propone con il progetto"Oltremare" percorsi multidisciplinari, rivolti in particolar modo, ma non esclusivamente, agli studenti e studentesse Erasmus dell'Ateneo. Le iniziative partiranno giovedì 9 febbraio alle 16.30 nell'Aula Dostoevskij (via Roma 151). Lo scopo principale dei percorsi di Oltremare è la valorizzazione della cultura sarda attraverso la trasmissione di conoscenze relative alla storia, alla geografia e alle tradizioni isolane.

Il programma è organizzato dal Dipartimento di Scienze umanistiche e sociali dell'Ateneo in collaborazione con l'Ufficio Relazioni internazionali. Il percorso si apre con una serie di lezioni-conferenze aperte al pubblico, anche se rivolte primariamente alle e agli studenti Erasmus dell’Università di Sassari. Gli incontri, ciascuno di circa 3 ore, si terranno nell’aula Dostoevskij del Dipartimento di Scienze Umanistiche e Sociali e forniranno agli ospiti stranieri l’opportunità di ampliare le loro competenze linguistiche attraverso l’approfondimento di tematiche connesse alla Sardegna, a livello geografico, artistico e archeologico, letterario e cinematografico.

Questo il calendario delle lezioni: 9 febbraio Letteratura della Sardegna, a cura della dott.ssa Silvia Lutzoni; 1° marzo Cinema e film in Sardegna, a cura della dott.ssa Giovanna Maina; 15 marzo Geografia della Sardegna, a cura della dott.ssa Veronica Camerada; 29 marzoArte e archeologia in Sardegna, a cura del dott. Alberto Gavini.

La seconda parte del progetto prevede una vera e propria "immersione" nel territorio. A maggio si terrà la Giornata del Turismo Sostenibile, un’iniziativa del Dipartimento volta a promuovere il territorio sardo e a rinsaldare i legami fra Università e tessuto sociale e produttivo. Interverranno esperti di turismo sostenibile e produttori locali, imprenditori attivi nel mondo della cosmesi biologica, dei viaggi alternativi, del cibo e del vino locali. La Giornata del Turismo sostenibile consentirà inoltre agli studenti di assistere a un concerto di musica tradizionale (con una performance dei Tenores di Bitti) e di sperimentare i sapori della Sardegna, grazie alla presenza degli stand dei produttori. A giugno è prevista un'escursione in Barbagia.