Da 611 giorni 8 ore 53 minuti 55 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Spesati orizzontale
Lettere

Olbia. Un volo, una difficoltà e l’intolleranza dei passeggeri: “ormai la gente ti insulta”

Nomasvello Olbia 1085

Olbia, 11 luglio 2019 – Riceviamo e pubblichiamo la lettera firmata della mamma della bambina menzionata lo scorso 29 giugno in merito a quanto accaduto sul volo Milano Linate Olbia. La signora desidera ringraziare quanti, in quella situazione difficile, l’hanno sostenuta e sottolineare l’intolleranza sempre più diffusa.

Gent.ma redazione Olbia.it,

Morostesa 2019

sono la mamma della bimba menzionata nel vostro articolo “Olbia: encomio solenne alle hostess Air Italy” e desidero raccontare ciò che è successo su quel volo Milano Linate-Olbia.

Viaggiavo con le mie due bambine, il cane e la nostra tata: abbiamo aspettato molto nel finger, dove faceva molto caldo ed io ero molto preoccupata per le bambine.

Considerando la nostra situazione, avremmo dovuto entrare prima degli altri, ma forse ciò non è successo perché l’aereo era pieno zeppo e forse la gente nervosa ha fatto confondere le hostess.

Per motivi di sicurezza hanno dovuto separare le due bimbe: una delle due è andata con la tata e ha iniziato a piangere disperata semplicemente perché voleva stare con la sua mamma.

Abbiamo provato di tutto per calmare la bambina, ho cercato di fare tutto il possibile per rasserenare mia figlia seppur a distanza, ma non è servito.

Purtroppo la gente ha cominciato a innervosirsi un po’  troppo perché intollerante al pianto della bambina e così le hostess hanno cercato anche di evitare che io continuassi a essere insultata perché dovevo far tacere mia figlia.

Io ero la persona più tranquilla del mondo, ma ormai sto constatando che molta gente è troppo nervosa e spesso maleducata e invece di sostenerti in un momento di difficoltà, ti insulta.

Ringrazio perciò le hostess che sono intervenute riavvicinando la piccola a me e desidero anche ringraziare il ragazzo che, compresa la situazione, ci ha prestato l’ipad con dei film per distrarre la piccola.

Lettera firmata

Prink 1400
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Phone Doctor riparazione smartphone tablet olbia sardegna via mameli damasco assistenza vendita
Commenti


Virali

Prink 1400
In Alto